Economia

Imprese straniere: ad Arezzo crescono del 4%. Commercio e costruzioni i settori più attivi, i dati

È la Camera di Commercio di Arezzo e Siena a fornire uno spaccato della realtà relativa ai territori di propria competenza e riguardante i dati riscontrati nei primi tre mesi del 2021

Immagine di archivio

Crescono del 4 per cento le imprese straniere ad Arezzo. A darne conto è la Camera di Commercio che fornisce un accurato report redatto sulla base dei dati registrati nel primo trimestre 2021. Secondo quanto evidenziato dall’ente, le realtà imprenditoriali in cui la partecipazione di persone (titolari di carica o di quote societarie) non nate in Italia, risulta complessivamente superiore al 50%, nel 1° trimestre 2021 sono cresciute sia in provincia di Arezzo (+4,0%) che in quella di Siena (+2,0%) arrivando a contare 6.909 unità, il 10,6% del totale imprese. In provincia di Arezzo la presenza è un po’ più elevata di quella di Siena (12% contro 8,8%), ma in entrambi i casi non raggiunge il valore medio regionale (14,6%). Poco meno di una su tre (30,7%) opera nel settore delle costruzioni e circa una su cinque nel commercio (20,8%). Aggiungendo anche il manifatturiero (12,4%) e l’agricoltura (9,8%) si coprono quasi i tre quarti del totale delle imprese straniere.

“Da alcuni anni - evidenzia Anna Lapini, vice presidente vicaria della Camera di Commercio - sta crescendo il contributo che l’imprenditoria immigrata sta dando al nostro sistema economico. Pur continuando a mostrare una notevole vivacità demografica le imprese straniere hanno anch’esse, come era ovvio, subito conseguenze fortemente negative a causa della pandemia. Particolarmente colpite sono state peraltro le imprese operanti nel commercio e nel turismo, i settori più in difficolta a causa dei ripetuti lockdown, che rappresentano quasi il 30% del totale delle imprese straniere iscritte al nostro Registro delle Imprese".

Schermata 2021-05-28 alle 15.35.48-2

Schermata 2021-05-28 alle 15.35.56-2

In provincia di Arezzo il delle imprese manifatturiere è maggiore (16,6% contro 4,9%) mentre a Siena sono le imprese straniere dell’agricoltura ad avere un'incidenza più elevata (16,3% contro 6,4%). Nella maggior parte si tratta di imprese individuali (74,4%), quasi tre su quattro, seguono le società di capitale (17,5%) e quelle di persone (7,4%). Si ferma allo 0,8% il peso delle altre forme societarie, in cui sono comprese le cooperative. Come nella generalità delle imprese, anche per quell straniere le società di capitale sono il motore trainante della crescita imprenditoriale (+7,1%), affiancate dalle imprese individuali (+2,7%). Queste ultime, però, sono la forma giuridica ampiamente più diffusa (74,4% del totale), seguite a lunga distanza dalle società di capitale (17,5%).

“Per provare a capire meglio –  commenta Marco Randellini, segretario generale della Camera di Commercio di Arezzo Siena - il  processo di continua crescita delle imprese straniere che va in senso contrario rispetto a quello relativo alle imprese gestite da italiani, è essenziale esaminare più in dettaglio  i dati dei titolari di carica secondo la loro nazionalità. Innanzitutto, fra gli stranieri la crescita non è assolutamente omogenea: nel 1° trimestre del 2021 i soggetti extra-comunitari sono infatti cresciuti molto di più rispetto ai comunitari (+3,7% contro +0,9%). Fra i comunitari, la nazionalità romena (che rappresenta circa il 55% dei comunitari) nell’ultimo anno accusa una flessione dello 0,2%, compensata però dalla crescita di tedeschi (+3,5%), francesi (+0,8%) e britannici (+4,3%). Fra gli extra-comunitari crescono tutte le principali nazionalità, ma con passo molto diverso: spicca fra tutte la crescita dei nigeriani (+24,8%), seguita ad una certa distanza da pachistani (+7,6%), albanesi (+4,4%), statunitensi (+3,7%), marocchini (+3,1%), bengalesi (+2,7%). In flessione cinesi (-0,6%), svizzeri (-2,5)) e indiani (-0,5%). In valore assoluto, sono gli albanesi la nazionalità di gran lunga più numerosa fra gli extra-comunitari: rappresentando circa il 18% del totale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese straniere: ad Arezzo crescono del 4%. Commercio e costruzioni i settori più attivi, i dati

ArezzoNotizie è in caricamento