Mercoledì, 16 Giugno 2021
Economia

Il salvataggio delle banche risolve tutto?

Molti sapranno che alcune banche, compresa Banca Etruria, sono state salvate. O così dice la stampa. La stampa dice poi che il motivo della situazione disastrosa in cui queste banche si trovano è la gestione disinvolta del credito, erogato con...

BANCA3

Molti sapranno che alcune banche, compresa Banca Etruria, sono state salvate. O così dice la stampa.

La stampa dice poi che il motivo della situazione disastrosa in cui queste banche si trovano è la gestione disinvolta del credito, erogato con logiche diverse da quelle del buon padre di famiglia. Nessun'altro motivo viene addotto.

Questo effettivamente è acclarato che sia stato il caso, dove più dove meno, un po' in tutto il sistema bancario italiano. Non solo la gestione del credito, unita anche alle risoluzioni facili previste dai governi che si sono succeduti e che solo ora viene controllata, ha provocato perdite dovute ad accantonamenti sempre maggiori che si sono resi necessari per coprire le sofferenze. Sappiamo da decenni che il sistema economico italiano è eccessivamente centrato sul credito bancario; sappiamo anche che questo non è sostenibile e che è una delle ragioni della mancata crescita delle dimensioni aziendali: imprese piccole restano piccole anche perché sottocapitalizzate. E' vero quindi che anche gli imprenditori devono iniziare a cercare fondi in conto capitale, o attraverso nuovi soci o utilizzando il mercato dei capitali (che poi è un altro modo per cercare soci). Sia le banche che le imprese devono quindi cambiare atteggiamento. Mi sembra comunque che manchi una parte importantissima, anzi cruciale, per spiegare la crisi di queste banche ma soprattutto per evitare che una situazione simile si ripeta. In sostanza se azzerassimo tutte le perdite del sistema bancario oggi e sostituissimo il management delle banche con persone oneste non credo risolveremmo il problema. Il problema che va affrontato è che alle banche italiane manca un modello che produca utili, e questo perché sono cambiate le esigenze delle aziende, come abbiamo brevemente visto sopra, e dei risparmiatori ai quali arriviamo adesso. Fino a pochi anni fa il risparmiatore italiano si accontentava di strumenti obbligazionari di base, quasi sempre titoli di Stato e obbligazioni bancarie; al massimo qualche obbligazione di grandi aziende industriali. Solo che adesso titoli del genere non rendono praticamente più nulla. Questa è l'altra faccia della medaglia delle iniezioni di liquidità delle banche centrali. E' quindi necessario che la filiale bancaria, sia essa fisica o virtuale, si trasformi in un centro di servizi al passo con i tempi, offrendo alle imprese strumenti per raggiungere direttamente potenziali finanziatori e che le aiutino a crescere anche attraverso operazioni straordinarie, e ai risparmiatori una vera consulenza d'investimento per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi, dalla pensione all'educazione dei figli. La filiale tipica di una banca italiana sembra un ufficio postale: dovrebbe invece somigliare all'ufficio di una società di servizi o ad uno studio professionale. Senza questa parte le banche non potranno comunque produrre utili sufficienti per continuare ad esistere localmente. E adesso la domanda vera diventa: il personale delle banche di oggi è in grado di offrire questo tipo di servizi? Quanto dovranno investire in formazione le nuove entità per arrivare ad avere professionisti adeguati alle esigenze di oggi? E quanto poi li dovranno pagare? Ma soprattutto reggeranno la concorrenza di chi fa servizi simili ed è già sul pezzo da tempo, adeguatamente formato e pronto ad approfittare delle opportunità che il mercato offre? Per approfondire: https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2015-11-21/quattro-piccole-banche-locali-filo-rosso-la-gestione-disinvolta-credito-190654.shtml?uuid=ACMQy0eB https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-11-22/quattro-banche-buone-e-cattiva-ecco-come-funziona-salvataggio-4-popolari-e-chi-paga-201122.shtml?uuid=ACYxwJfB https://www.bis.org/review/r150527a.htm
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il salvataggio delle banche risolve tutto?

ArezzoNotizie è in caricamento