Economia

Ieg, dimissioni in massa dei consiglieri riminesi. Convocata l'assemblea a fine aprile

Sono arrivate in anticipo le dimissioni per buona parte del consiglio di amministrazione di IEG – Italian Exhibition Group, società che da un anno si occupa anche della gestione di alcuni prestigiosi eventi del cartellone annuale di Arezzo Fiere e...

marzotto-cagnoni

Sono arrivate in anticipo le dimissioni per buona parte del consiglio di amministrazione di IEG - Italian Exhibition Group, società che da un anno si occupa anche della gestione di alcuni prestigiosi eventi del cartellone annuale di Arezzo Fiere e Congressi.

Sebbene il gruppo avrebbe dovuto sciogliersi naturalmente nel 2019, ecco che ad anticipare le mosse ci hanno pensato sei dei 9 componenti del CdA. Ovvero tutto il team riminese.

Un fulmine a ciel sereno al quale ha fatto seguito anche l'annuncio riguardante la convocazione dell'Assemblea il prossimo 27 aprile. In questa data sarà decisa la nuova governance e verrà discusso il percorso per l'ingresso verso il mercato dei capitali e azionario.

Restano fuori dalla decisione improvvisa di andarsene solo i componenti non "in orbita", Cagnoni: naturalmente il vicepresidente Marzotto, Simona Sandrini (Gl Events) e Luigi Dalla Via. Tre su nove.

Ieg motiva il terremoto come un "atto di responsabilità da parte dei consiglieri", perché "apprestandosi a intraprendere il percorso verso il Mercato dei capitali e azionario, Ieg intende assicurare agli attuali e futuri azionisti e investitori l'opportuna continuità e stabilità di governance. Il nuovo consiglio di amministrazione di Ieg sarà nominato nel corso dell'Assemblea del 27 aprile 2018". I termini chiave sono "opportuna continuità e stabilità di governance". Al momento la stabilità non è garantita? Parrebbe una deduzione conseguente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ieg, dimissioni in massa dei consiglieri riminesi. Convocata l'assemblea a fine aprile

ArezzoNotizie è in caricamento