Gold Italy pronta la terza edizione. Boldi: "Fiera organizzata grazie al supporto di Banca Etruria"

Duecentosessanta espositori. Tre giorni di Fiera. 330 buyer provenienti da 98 diversi Paesi. E un unico obiettivo: far innamorare tutti del Made in Italy. E’ ai nastri di partenza la terza edizione di Gold Italy, la fiera del gioiello che si...

 

Duecentosessanta espositori. Tre giorni di Fiera. 330 buyer provenienti da 98 diversi Paesi. E un unico obiettivo: far innamorare tutti del Made in Italy.

E’ ai nastri di partenza la terza edizione di Gold Italy, la fiera del gioiello che si prepara ad invadere l’area dell’Arezzo Fiere e Congressi. “Vorrei sottolineare – ha esordito il presidente dell’ente fieristico aretino, Andrea Boldi – che questo importante appuntamento è stato possibile solo grazie al contributo di Banca Etruria che ci ha accordato la liquidità necessaria per dare vita alla terza edizione di Gold Italy. Senza il loro sostegno non saremmo riusciti a realizzare l’evento”. gold_itay_conferenzaDal 24 al 26 ottobre si accenderanno le luci all’interno dei padiglioni di via Spallanzani.

“Rispetto allo scorso anno – ha proseguito il presidente Boldi – gli espositori sono cresciuti del 25 per cento rispetto al 2014. Lo scopo di questa fiera è quello di promuovere soltanto le eccellenze artigiane del Made in Italy. E questa filosofia fino ad oggi ci ha confermato la bontà della nostra scelta. I buyer accreditati per questa edizione sono oltre 330 e fra loro ci sono importanti gruppi d’acquisto, concept store, retailer che generano un volume di vendite complessivo di oltre 7 miliardi e 300 milioni di dollari”.

Per la prima volta saranno presenti in fiera anche buyer provenienti dalla Malesia. “Siamo certi – ha detto ancora Boldi – che riusciremo ad implementare il fatturato in questo settore specifico”.

“Vorrei ricordare – ha affermato il presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni – che fiere come Gold Italy sono di primaria importanza per l’economia aretina. La squadra attuale è riuscita a stringere una forte rete di sinergie con Valenza e Vicenza per quanto riguarda la promozione dell’intero comparto e dei singoli eventi espositivi. Questa strategia ha consentito di rafforzare l’intero settore e, analizzando la realtà aretina, ha portato immediati benefici. Per chi non lo sapesse, l’edizione 2015 di OroArezzo è stata la più popolosa dal punto di vista dei buyer e degli espositori presenti”.

Tra le novità annunciate quest’anno c’è anche quella che riguarda la veste scenografica della sede espositiva. Grazie al contributo dell’art director Beppe Angiolini, gli aretini potranno ammirare un terzo delle grandi opere d’arte artigiana custodite all’interno del Museo dell’Oro. Oggetti unici che raccontano una lunga storia di eccellenze e di grandi imprese che nell’arco degli anni hanno fatto e continuano a fare parte del tessuto imprenditoriale aretino.

“L’allestimento di quest’anno – ha sottolineato Angiolini – sarà molto legato al territorio e alle sue origini. Siamo stati oculati nella spesa perché non è tempo di esagerazioni. Tutto sarà molto semplice ma anche molto efficace”.

I PROGETTI IN FIERA

RIFLESSI D’AUTORE, il gioiello si ispira alla moda” E’ il tema del concorso dedicato al gioiello che si ispira alla moda ed agli stilisti internazionali. Un’installazione moderna ed esclusiva dedicata alla collana. L'iniziativa ha lo scopo di catturare l'attenzione di giornalisti, buyer internazionali ed operatori. Girocolli, collier, collane lunghe stazionate e multi strand nei vari metalli, oro, argento, abbinati a materiali pregiati, ricercati e innovativi saranno protagoniste di una suggestiva installazione all’ingresso del Padiglione Chimera. A scegliere i gioielli sarà una prestigiosa giuria capitanata dall’art director Beppe Angiolini.

GOLD/ITALY: BI-JEWEL E CASH & CARRY

Ritornano le tradizionali aree espositive. L’accessorio fashion più di tendenza prende forma all’interno di BI-Jewel dove è grande protagonista l’italian fashion jewellery e gli accessori preziosi high level. All’interno, invece, di Cash & Carry gli espositori in fiera possono scegliere il modo più conveniente per vendere sul pronto le proprie creazioni, un’occasione unica.

I PROGETTI PER I BUYER Far conoscere, far percepire e far incontrare: questa la mission con cui sono stati creati i canali privilegiati di GOLD/ITALY. Arezzo Fiere ha progettato format innovativi e progetti personalizzati, finalizzati agli incontri b2b tra espositori e buyer esteri, selezionati in base al potere d’acquisto e al paese di provenienza. Con "Meeting Club" gli operatori hanno l’opportunità di selezionare almeno dieci appuntamenti con top buyers che incontreranno direttamente al proprio stand; con “Retail Club Italia” l’operatore può scegliere di ospitare i più importanti dettaglianti italiani, una modalità “custom made” per permettere il contatto diretto tra il mondo del dettaglio e quello della produzione.

GOLD/ITALY APP La nuova applicazione digitale GOLD ITALY/APP, sviluppata in collaborazione con Telecom Italia, scaricabile gratuitamente su Play Store (Android) – App Store (IOS) e fruibile per tutti i device. GOLDITALY APP permette di rendere più immediata la visita nei padiglioni della fiera, grazie ad un moderno sistema interattivo, che permette si di impostare una ricerca per aree d’interesse e per marchio, nonchè è visualizzabile una mappatura completa delle aree espositive della fiera, con schede dettagliate relative ad ogni espositore e localizzazione degli stand. Gli utenti hanno l’opportunità direttamente dal sito www.goldinitaly.it di consultare il catalogo online, personalizzando il proprio ‘percorso di business’ selezionando gli espositori d’interesse. Questa selezione sarà visualizzabile nella categoria “Preferiti” nel momento dell’apertura dell’applicazione digitale sul proprio smartphone e tablet.

GLI EVENTI IN FIERA Per promuovere il gioiello italiano, GOLD/ITALY organizza per espositori e buyers in soli 3 giorni un ricco programma di entertainment: la cornice perfetta nella quale le aziende espositrici raccontano le proprie forme di oro e accessori fashion all’interno di eventi e set che ospitano shooting e sfilate moda, in un percorso esperienziale ricco di fascino e suggestione.

In questa edizione spazio anche alle nuove tecniche e alla formazione. Focus quindi sulla tecnologia in 3D (domenica 25 ottobre, alle ore 14.30) con il seminario “Dalla progettazione al prodotto finito” organizzato da TBNET Soluzioni 3D, rivolto a responsabili tecnici, R&D, titolari, progettisti designer che desiderano approfondire il processo di stampa 3D professionale, la progettazione di un gioiello in 3D e la stampa 3D per la produzione o microfusione.

GLI EVENTI IN CITTA’ Sabato 24 ottobre, in occasione di GOLD/ITALY, è in programma il Welcome dinner GOLD/PERFECT/NIGHT una serata di gala su invito in una location inedita e molto scenografica. Nel suggestivo Chiostro del Monastero Rinascimentale della Badia delle Sante Flora e Lucilla è prevista la cena di benvenuto per i buyers internazionali ospiti di Gold Italy che farà scoprire a tutti gli invitati un luogo bellissimo della nostra Città. L'occasione è di per sé unica, diventa ancora più attraente per il contesto di business ed insieme convivialità che caratterizzerà la serata.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento