menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gold Italy ai nastri di partenza: l'oreficeria made in Italy incontra i buyer internazionali

Grande fermento sulla piattaforma digitale di business matching che facilita l’incontro mirato tra una selezione delle migliori aziende orafe italiane e gli operatori esteri in vista dell’appuntamento firmato Italian Exhibition Group (IEG)

L'oreficeria made in Italy punta all’internazionalizzazione e si prepara a incontrare i buyer esteri di Gold Italy, international business forum di Italian Exhibition Group, in calendario dal 26 al 28 ottobre nei padiglioni di Arezzo Fiere Congressi.

La settima edizione della manifestazione B2B ha in serbo tre giorni all’insegna dell’incontro mirato tra domanda e offerta, grazie alla piattaforma di business matching targata IEG che in questi giorni è in piena attività. Gli espositori hanno tempo fino al 16 ottobre, infatti, per navigare la piattaforma, selezionare i buyer più interessanti per il proprio business e fissare subito un meeting. Ogni agenda digitale prevede un massimo di 12 appuntamenti e offre all’orafo il vantaggio di accedere al profilo dettagliato di ogni operatore invitato per valutarne dimensioni, prodotti trattati, tipo di distribuzione.

Gold Italy ad Arezzo Fiere e Congressi


L’innovativo strumento, pienamente apprezzato già durante la scorsa edizione quando IEG lo ha introdotto per la prima volta nel comparto orafo-gioielliero, permette di abbinare i circa 200 brand presenti a Gold Italy, espressione della miglior produzione orafa dei maggiori distretti nazionali - Arezzo, Vicenza, Valenza, Torre del Greco, Milano - con altrettanti buyer ospitati, provenienti dai principali mercati di sbocco del Made in Italy: Stati Uniti, Medio Oriente, sud est asiatico ed est Europa.

L’impulso tecnologico potenzia dunque il format della manifestazione che mantiene il suo fulcro sull’attenta segmentazione del prodotto esposto - dall’argenteria ai semilavorati, dalle pietre alla componentistica - e l’accurata profilazione degli operatori professionali invitati, confermando l’importanza di un appuntamento autunnale consolidato nel calendario orafo di IEG che guarda agli acquisti legati alle ricorrenze primaverili.

Accanto all’Oreficeria, tre sezioni arricchiscono l’esperienza di visita: l’atteso Cash&Carry per l’acquisto sul pronto, rivolto in particolare ai retailer che possono scegliere tra una varietà di prodotti dal design e dalla creatività Made in Italy; l’area Tech, vetrina esclusiva dedicata alle tecnologie produttive e ai macchinari;
lo spazio Packaging, pensato per retailer e produttori interessati a servizi e soluzioni personalizzate di visual merchandising e packaging.

Grande protagonista della kermesse anche la città di Arezzo che, come da tradizione, sarà splendida cornice delle attività di business con numerosi eventi, tour culturali e iniziative che porteranno nel centro storico e nelle vie dello shopping gli operatori internazionali, coinvolgendo l’intero territorio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    La nuova frontiera social: postare foto senza trucco

  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento