Giovanni Grazzini presidente del nuovo cda di Supermaglia: "Subito operativi e da domani al Pitti"

Un messaggio chiaro ai clienti e ai fornitori: l'azienda è viva e vitale

Cose di Lana ha nominato un nuovo consiglio d'amministrazione per la new-co Supermaglia della quale detiene il 100% delle quote. Nel corso dell'assemblea che si è svolta il 28 dicembre scorso il cda dimissioniario è stato sostituito dalla curatela che ha nominato come presidente Giovanni Grazzini, presidente dell'Ordine dei dottori commmercialisti di Arezzo e come altro membro Alessandro Ghiori, anch'egli consigliere dell'Ordine. 

Una scelta, questa, senz'altro condivisa con il giudice delegato del tribunale di Arezzo e che potrebbe dare nuovo slancio grazie alla contestuale proroga dell'affitto del ramo di azienda da parte del tribunale stesso.

Supermaglia Srl continua a condurre in affitto a Sansepolcro il ramo di azienda operativo nel settore della maglieria proponendo le collezioni di marchi prestigiosi quali "il Granchio" e "Bramante". Per la proprietà di Supermaglia è aperta una procedura per un eventuale aggiudicazione del ramo di azienda ad un nuovo soggetto che potrebbe essere proprio Maglificio 38, la cooperativa di dipendenti intenzionata a rilevare il 100% delle quote di Supermaglia stessa per assicurare continuità all'attivita del maglificio.

Il nuovo cda composto da Grazzini e Ghiori, ha assunto l'incarico con il solo obiettivo del rilancio dell'attività e del salvataggio dei posti di lavoro per far approdare Supermaglia ad un proficua cessione di azienda, come conferma lo stesso Grazzini: 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dall'8 gennaio Supermaglia sarà presente al Pitti per presentare le nuove collezioni e il nostro lavoro non rallenterà in alcun modo le dinamiche aziendali, anzi cercherà di svilupparle.  Clienti e fornitori di Supermaglia possono avere la certezza che l'azienda è viva e vitale ma in questo momento confidiamo nel sostegno di tutti, comprese le banche del territorio: moltissime famiglie contano nella definitiva salvezza dell'azienda. Tutti abbiano a cuore le aziende che rappresentano una risorsa che non può e deve venire meno."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • "Mio fratello era buono e solare. Lo porterò con me in un tatuaggio"

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Codice giallo per pioggia e temporali: l'elenco dei comuni aretini interessati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento