menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'avvocato Giovanni Gatteschi presidente dell'organismo di vigilanza di Estra

Iscritto all'elenco delle curatele fallimentari presso il Tribunale di Arezzo, è uno dei più noti avvocati specializzati in diritto commerciale

Conformandosi alla disciplina dettata dal decreto legislativo n.231/2001, il gruppo Estra, fin dalla sua costituzione nel 2010, si è dotato di un modello di organizzazione, gestione e controllo, che costituisce il riferimento di gestione finalizzato all’istituzione di un sistema di prevenzione e controllo aziendale atto a prevenire la commissione degli illeciti previsti dal decreto. Più nello specifico, le società del gruppo Estra che hanno adottato il modello sono: Estra, Estra Energie, Centria, Gergas, Prometeo, Estra Clima, Estracom, Gas Marca ed Ecolat.

Sull’attuazione e rispetto del modello vigila costantemente l’Organismo di Vigilanza (ODV), con autonomi poteri d’iniziativa, intervento e controllo, che si estendono a tutti i settori e funzioni della Società.

Per naturale scadenza di mandato, è stato rinnovato l’Organismo di Vigilanza di Estra Spa. I nuovi componenti sono:

1.     Giovanni Gatteschi, Presidente;

2.     Serena Berti, componente;

3.     Stefania Mazzolai, componente;

4.     Marco Tanini, componente.

Giovanni Gatteschi, 70 anni, è managing partner dello studio legale Gatteschi. E' iscritto all'albo professionale degli avvocati dal 1984 e dal 2001 anche a quello speciale degli avvocati abilitati al patrocinio presso le magistrature superiori. Iscritto all'elenco delle curatele fallimentari presso il Tribunale di Arezzo, è uno dei più noti avvocati specializzati in diritto commerciale. Su questo tema ha all'attivo numerose pubblicazioni, dedicate in modo particolare al tema della crisi d'impresa sul quale è stato relatore in numerosi convegni. Ha fatto parte della Commissione Rordorf, nominata nel 2015 dal Ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Una commissione di studio per l'elaborazione degli schemi di decreto legislativo in vista dell'approvazione del disegno di legge per la riforma delle discipline della crisi d'impresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento