Economia

Giovani design orafi crescono. Dal corso l'arricchimento del comparto orafo aretino

Atto finale per il corso Itfs, Jewels & Design. All'interno di un workshop tenutosi nella sede aretina di Confindustria Toscana Sud c'è stata la consegna degli attestati ai giovani design che hanno frequentato il corso di 800 ore. Il workshop è...

assoservizi5

Atto finale per il corso Itfs, Jewels & Design. All'interno di un workshop tenutosi nella sede aretina di Confindustria Toscana Sud c'è stata la consegna degli attestati ai giovani design che hanno frequentato il corso di 800 ore.

Il workshop è l'atto conclusivo di un percorso di formazione durato un anno, che ha visto protagonisti venti ragazzi aretini, per la maggior parte di età compresa tra i 20 ed i 30 anni. Giovani selezionati per diventare "Tecnici dell'ideazione, disegno e progettazione di manufatti orafi".

Il corso, totalmente gratuito per i venti selezionati, ha avuto una durata di un anno, 560 ore di lezioni frontali, più di 240 di stage in aziende aretine. Nonostante il corso si sia concluso da pochi giorni già nove allievi hanno trovato occupazione nelle aziende del settore, alcuni proprio nelle aziende dove hanno svolto lo stage. L'opportunità dello stage in azienda unita alle competenze tecniche specifiche acquisite durante il percorso ha permesso un match ideale tra domanda ed offerta di lavoro. Le figure professionali formate sono in grado di operare come designer nel settore orafo per curare l'ideazione di prodotti, sviluppo e disegno di componenti con l'ausilio di tecnologie informatiche di cui sono state acquisite competenze.

Tutti gli allievi, al termine degli esami sostenuti davanti ad un'apposita commissione, hanno conseguito la qualifica con attestato riconosciuto dalla Regione Toscana, ottenendo il certificato di specializzazione IFTS corrispondente al livello IV b europeo. Chi deciderà di proseguire gli studi universitari potrà contare su 36 crediti formativi (CFU) dall'Università degli Studi di Siena.

Il corso di formazione è stato finanziato dalla Regione Toscana con le risorse del Fondo Sociale Europeo e gestito da Assoservizi, agenzia formativa di Confindustria Toscana Sud insieme all'Università degli Studi di Siena, all'Istituto Margaritone, alle agenzie formative di Cna, Confartigianato e Confapi e all'azienda Giordini Srl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani design orafi crescono. Dal corso l'arricchimento del comparto orafo aretino

ArezzoNotizie è in caricamento