Domenica, 25 Luglio 2021
Economia

Fusione ex good bank, per Banca Adriatica è effettiva. Etruria prossima all'ingresso ufficiale

E' Banca Adriatica ad entrare a pieno titolo a far parte della grande famiglia Ubi. L'istituto di credito nato dalle ceneri della vecchia Banca Marche è stato acquisito insieme alle altre due good bank sorte dopo la messa in risoluzione della...

ubi-banca-2

E' Banca Adriatica ad entrare a pieno titolo a far parte della grande famiglia Ubi.

L'istituto di credito nato dalle ceneri della vecchia Banca Marche è stato acquisito insieme alle altre due good bank sorte dopo la messa in risoluzione della vecchia Etruria e di CariChieti.

Di oggi la notizia riguardante l'iscrizione nei competenti registri delle imprese dell'atto che attesta la fusione di Banca Adriatica e di Carilo (Cassa di risparmio di Loreto) con la capogruppo Ubi.

"Gli effetti verso i terzi della fusione di Banca Adriatica e di Carilo - fanno sapere da Ubi Banca - decorreranno dal 23 ottobre 2017 ("Data di Efficacia"), gli effetti contabili e fiscali della fusione dall'1 ottobre 2017. Con effetto dalla Data di Efficacia, saranno annullati il capitale sociale di Banca Adriatica e quello di Carilo. Tenuto conto che Banca Adriatica è detenuta al 100% da UBI Banca, non saranno emesse azioni UBI Banca in dipendenza della fusione di tale incorporanda. La fusione di Carilo comporterà invece l'emissione di n. 40.640 azioni UBI Banca con godimento regolare da assegnare in concambio delle n. 64.000 azioni Carilo detenute dall'unico socio di minoranza di tale incorporanda e ciò sulla base del rapporto di cambio di n. 0,635 azioni UBI Banca ogni n. 1 azione Carilo, con un correlato aumento del capitale sociale di UBI Banca per Euro 101.600,00. Non sono previsti conguagli in denaro in sede di concambio. Non sono previste ulteriori modifiche dello statuto sociale di UBI Banca in dipendenza della fusione di Banca Adriatica e di Carilo".

E le altre due? Quando entreranno a far parte del gruppo?

"Il perfezionamento della fusione di Banca Tirrenica e Banca del Vecchio in UBI Banca è programmato entro la fine del prossimo mese di novembre, mentre quello di Banca Teatina entro la fine del mese di febbraio 2018. La fusione delle tre suddette incorporande non produrrà alcuna variazione nel numero delle azioni e nel capitale sociale di UBI Banca, essendo dette incorporande detenute direttamente o indirettamente al 100% dalla stessa UBI Banca, né qualsivoglia modifica dello statuto sociale dell'incorporante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fusione ex good bank, per Banca Adriatica è effettiva. Etruria prossima all'ingresso ufficiale

ArezzoNotizie è in caricamento