Festival Territorio. Confesercenti interroga il Comune: "Si convochi commissione sagre"

Confesercenti ha chiesto al Comune di Arezzo la convocazione urgente della commissione prevista dal cosiddetto regolamento sulle sagre e sulle feste paesane. “L’annuncio della quarta edizione del Festival del Territorio – spiega il direttore di...

checcaglini_mario-2

Confesercenti ha chiesto al Comune di Arezzo la convocazione urgente della commissione prevista dal cosiddetto regolamento sulle sagre e sulle feste paesane.

“L’annuncio della quarta edizione del Festival del Territorio – spiega il direttore di Confesercenti Arezzo Mario Checcaglini – ci lascia perplessi. Per questo chiediamo all’amministrazione comunale di convocare urgentemente la commissione prevista dal regolamento delle sagre e feste paesane recentemente approvato dal consiglio comunale. Crediamo che la kermesse metterà a dura prova il regolamento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La commissione – aggiunge il direttore Checcaglini - dovrà valutare se il Festival del Territorio corrisponde alle finalità stabilite dal regolamento sulle sagre che prevede la promozione dei prodotti tipici. L’articolo 5 del regolamento prevede proprio questo e indica che non siano utilizzati menù simili ad un ristorante. Inoltre dovrà essere valutato che siano esclusi i fini di lucro e come vengono utilizzati gli incassi”.

“Alla luce di queste considerazioni – conclude Mario Checcaglini - Confesercenti considera urgente la convocazione della commissione. Il Festival del Territorio è stato negli anni precedenti uno tra gli eventi più criticati proprio perché considerato non espressione di un territorio e di una tradizione ma bensì un semplice ‘assemblaggio’ di iniziative pensate altrove e riproposte nella città di Arezzo. In definitiva una specie di ‘catering’ organizzato da comitati sagre in giro per la provincia. Questo da molti, compreso noi, è stato considerato un eccesso non giustificato. E su questo chiediamo che ad esprimersi sia la commissione prevista dal regolamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento