Fabi incontra Ubi, 8 marzo vertice a Roma con Nicastro

Di seguito la nota stampa del coordinamento FABI- Federazione autonoma bancari italiani di Nuova Banca Etruria (nella foto allegata i dirigenti FABI: Sara Bitorsoli, Giovanni Lorito, Lorenzo Travagli, Vincenzo Rizzi e Fabio Faltoni). Alla...

fabi-arezzo

Di seguito la nota stampa del coordinamento FABI- Federazione autonoma bancari italiani di Nuova Banca Etruria (nella foto allegata i dirigenti FABI: Sara Bitorsoli, Giovanni Lorito, Lorenzo Travagli, Vincenzo Rizzi e Fabio Faltoni).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla presenza di quasi duemila rappresentanti sindacali, mercoledì 1° marzo si è tenuto a Milano un nuovo grande evento nazionale della FABI - Federazione Autonoma Bancari Italiani - "La tempesta perfetta: le prospettive del settore bancario". Nelle varie tavole rotonde, il Segretario Generale Lando Sileoni si è confrontato con il presidente e con il responsabile delle relazioni sindacali dell'ABI, con gli a.d. di UniCredit e del MPS, oltre che con economisti e con giornalisti della stampa nazionale specializzata. Dall'analisi della tempesta perfetta, al centro della quale si è trovata anche la nostra BancaEtruria, è emersa la necessità di andare al più presto al rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro che, seppur in scadenza a fine 2018, rischia di essere superato dagli eventi, con un'apertura all'accorpamento con categorie storicamente prossime a quella bancaria, assicurativi e promotori finanziari.

La delegazione FABI della banca aretina, intervenuta all'evento, si è anche incontrata con gli omologhi di UBI Banca e con il Segretario nazionale che sta coordinando le quattro banche-ponte. Tra gli argomenti affrontati: l'incontro dell'8 marzo a Roma col presidente Nicastro, al quale seguirà un summit presso la Segreteria Nazionale FABI; l'entrata di Nuova Banca Etruria, ad aprile, nel Gruppo bancario lombardo; la questione dei rispettivi Fondi Pensione e dei Contratti Integrativi; la procedura "esuberi" attivata proprio nella stessa giornata ad Arezzo, Jesi e Chieti. A questo nuovo confronto con la banca, che necessariamente non potrà limitarsi agli "esuberi" di personale, ma che dovrà anche sciogliere altri nodi importanti, la FABI - primo sindacato in Italia tra i bancari e anche in UBI - si approccerà con il suo tipico spirito pragmatico, volto a tutelare i lavoratori che potranno andare in prepensionamento (in maniera sempre volontaria, ovviamente), quelli che resteranno, come anche i giovani precari. Sempre con un occhio al prossimo nuovo piano industriale del Gruppo UBI, dal quale si evincerà il futuro della nostra banca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento