Fabi: "Con Banca Etruria Ubi si completa ed entra nel mercato dell'oro, qui la macroarea territoriale"

La macroarea territoriale di Ubi ha senso che sia ad Arezzo, nel centro direzionale di via Calamandrei. Questa la convinzione del sindacato Fabi che spiega così "La attuali 1.500 filiali della Banca Unica Ubi sono coordinate da cinque macroaree...

fabio-faltoni (2)

La macroarea territoriale di Ubi ha senso che sia ad Arezzo, nel centro direzionale di via Calamandrei. Questa la convinzione del sindacato Fabi che spiega così

"La attuali 1.500 filiali della Banca Unica Ubi sono coordinate da cinque macroaree, che in qualche modo, e semplificando, si possono assimilare a delle vere e proprie direzioni generali nel territorio; queste macroaree aumenteranno di numero con l'assimilazione in Ubi delle oltre 500 filiali delle tre banche acquisite, 160 delle quali solo di BancaEtruria.

Ad oggi, il Gruppo bancario guidato da Letizia Moratti, vede l'assenza - per ovvi motivi - di macroaree in tutta quella parte compresa tra il nord Italia (Cuneo, Brescia, Bergamo e Milano) e Jesi.

Grazie a BancaEtruria, Ubi completa la sua espansione nel territorio nazionale, andando a riempire un vuoto nell'Italia centrale, soprattutto in Toscana, ma si irrobustisce in Umbria e si rafforza anche nel Lazio; non solo, UBI entra con forza nel mercato dell'oro."

La vicinanza con l'autostrada e le funzioni del centro direzionale sono, secondo la Fabi i punti a favore:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
"Poi, il centro direzionale di Via Calamandrei è una struttura efficiente e con una logistica invidiabile. Insomma, molte ragioni valide, al di là dei meri dati economici attuali, influenzati dalla vicenda "subordinate" e dalla tempesta conseguente, ma destinati ad un veloce e naturale ripristino. Ergo, niente di più naturale che ambire ad una nuova Macroarea Territoriale in Via Calamandrei, dove si trovano anche - mai dimenticarlo - la nostra Etruria Informatica e parte del Polo finanziario Wealth Management della Banca Federico del Vecchio.

Tutti i "portatori di interesse" devono unirsi ai dipendenti per raggiungere questo ulteriore importante traguardo; l'attribuzione ad Arezzo di una Macroarea Ubi (un po' sulla traccia della Regione VII Etruria dell'impero Romano) è di fondamentale importanza per le economie dei territori di riferimento e per l'occupazione. E' un'occasione da non perdere, il treno sta per passare, non va perso."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento