Fabi: "I dipendenti delle banche vicini al servizio della comunità"

Dichiarazione di Fabio Faltoni, segretario provinciale coordinatore della Fabi – Federazione Autonoma Bancari Italiani

Fabio Faltoni, segretario provinciale coordinatore della Fabi

"Questa folle situazione rende ancora più percepibile l’importanza delle banche. Importanza che sarà ancora di più evidente quando usciremo dall’emergenza, per il sostegno e il rilancio dell’economia". Sono queste le parole di Fabio Faltoni, segretario provinciale coordinatore della Federazione Autonoma Bancari Italiani (Fabi).

"Come abbiamo visto, molte delle misure governative vengono attuate nella pratica grazie alle banche, come, ad esempio, l’anticipo della cassa integrazione. Così, pienamente consapevoli di lavorare in un settore, quello bancario, che è per legge “servizio pubblico essenziale”, i lavoratori di tutte le banche della provincia di Arezzo stanno affrontando questo momento con uno spirito di abnegazione encomiabile. Circa duemila dipendenti, delle centosettanta filiali e degli uffici, che si sono rimboccati le maniche e non hanno fatto mancare nemmeno per un giorno l’erogazione dei principali servizi ai clienti. E non era tutto scontato: timore del contagio per chi è al pubblico, distanze di sicurezza, mancanza dei dispositivi di protezione, rispetto per la riservatezza dei clienti, chiarimenti normativi da attendere, priorità dei servizi da erogare, attivazione in poche ore del lavoro da casa svuotando gli uffici. Insomma, uno sforzo enorme di tutti i lavoratori e delle banche che ha messo in luce non solo l’importanza del servizio bancario in quanto tale, ma anche la sua rilevanza sociale.

Certo, la Fabi e tutti i sindacati hanno dovuto faticare con le associazioni datoriali (Abi e Federcasse), per far capire i grandi rischi per la salute ai quali andavano incontro i lavoratori e le molte difficoltà, ma poi un accordo è stato raggiunto e viene monitorato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dipendenti di banca, quei dipendenti che erano stati dipinti nel peggiore dei modi - nel recente passato e soprattutto nelle nostre zone – anche stavolta non hanno fatto una piega, mettendosi subito al servizio della comunità, per il bene di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento