Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

"Riqualificheremo l'area Sadam". Il progetto della società Gibbi che ha comprato l'ex zuccherificio

Sono stati versati 1,4 milioni di euro per l'acquisizione del lotto. Intanto ieri si è riunita la commissione consiliare di Castiglion Fiorentino per la bonifica sito industriale

La nuova proprietà dell'area ex Sadam, che un tempo ospitava lo storico zuccherifico di Castiglion Fiorentino, spiega i piani per il futuro. E' stata la società romana Gibbi ad acquisire il lotto castiglionese per 1,4 milioni di euro, assieme ad altre proprietà che facevano parte del gruppo Maccaferri. L'aggiudicazione è avvenuta il 27 gennaio scorso, mediante asta pubblica: tre i lotti Sadam Spa in ballo, facenti parte del Gruppo Maccaferri, storica società bolognese oggi in concordato. Oltre all'ex zuccherificio aretino, Gibbi ha acquisito l’azienda Naturalia Ingredients, specializzata nell’estrazione degli zuccheri dalla frutta, in particolare fruttosio e destrosio d’uva, di Trapani per 1 milione di euro ("con ulteriore impegno a medio termine per la copertura di debiti societari pregressi per circa 4 milioni di euro", spiega una nota) e altri due lotti relativi a grandi aree in passato adibite a zuccherifici, quello di Castiglion Fiorentino, appunto, e l'altro a Villasor, nel Cagliaritano (aggiudicato per 156 mila euro).

Le parole sulla società siciliana

"Le acquisizioni - spiega Gaetano Buglisi, azionista di riferimento della Gibbi - sono in totale continuità con l’attiva agroindustriale e agricola della società acquirente; il progetto di rilanciare Naturalia, integrando la produzione di materia prima e anche riconvertendo i terreni che un tempo furono adibiti a zuccherifici, rientra nella missione che abbiamo in corso con la conduzione di oltre mille ettari di terreni agricoli. Con Naturalia condividiamo la filosofia di un processo agroalimentare biologico e di valorizzazione della materia prima – spiega Buglisi – ma non solo, ci accomuna il carattere di ricerca e sperimentazione per la realizzazione di prodotti naturali, realizzati in piena sostenibilità nel rispetto delle più innovative esigenze di mercato”.

“Siamo molto soddisfatti - afferma Maurizio Cambrea,  Managing Director di Naturalia Ingredients - che il confronto avviato da oltre un anno con la Gibbi Srl si sia concluso positivamente e con una chiara visione condivisa sullo sviluppo della Società”. “Naturalia – ricorda Cambrea - è l'unica azienda del mercato in grado di estrarre i cristalli di zucchero presenti nell'uva, con un importante potenziale applicativo sia nel settore enologico che alimentare e Gibbi ha saputo cogliere l'essenza e la filosofia di un prodotto, unico al mondo, al servizio della naturalità e sostenibilità dei prodotti.

Il progetto per Castiglion Fiorentino

Più a medio termine, invece, i progetti riguardanti gli appezzamenti che anni fa ospitavano gli stabilimenti saccariferi, tra cui quello di Castiglion Fiorentino: “Con l’approccio che contraddistingue le società del gruppo, lavoreremo al recupero e alla riqualifica delle due aree dismesse nonché delle aree di pertinenza, un tempo siti industriali dediti alla produzione dello zucchero, creando, ove possibile, sinergie con il territorio”.

E proprio ieri si è riunita la commissione consiliare "Bonifica sito industriale ex Sadam" di Castiglion Fiorentino, che ha trattato come punto all’ordine del giorno l’aggiornamento sulla bonifica e le relazioni con la proprietà. "I componenti della commissione hanno ribadito la necessità di completare i procedimenti ancora aperti e le relative eventuali bonifiche in tempi rapidi.  La commissione auspica che la nuova proprietà sia disponibile oltre al completamento dell’iter sopra descritto anche a portare avanti un progetto compatibile con le caratteristiche del nostro territorio, nel rispetto dell’ambiente e della sua sostenibilità", si legge nella nota firmata dai gruppi consiliari “Libera Castiglioni”, “Città al Centro” e “Castiglioni nel Cuore”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riqualificheremo l'area Sadam". Il progetto della società Gibbi che ha comprato l'ex zuccherificio

ArezzoNotizie è in caricamento