Estra, un altro gradino nella scalata di Aisa: acquisite le quote del Comune di Monte San Savino

Estra si è aggiudicata l’1,16% del capitale sociale dell'azienda, che ha come attività la gestione amministrativa contabile della partecipazione del 6,81 detenuta in SEI Toscana

Un'acquisizione definita "conforme e coerente alla scelta di entrare nell’attività di gestione del ciclo integrato dei rifiuti". Così Estra, società partecipata dell'energia, ha commentato l'esito della gara indetta dal Comune di Monte San Savino per la cessione delle quote detenute dall’amministrazione comunale in AISA Spa. Estra è risultata vincitrice e si è aggiudicata l’1,16% del capitale sociale dell'azienda, che ha come attività la gestione amministrativa contabile della partecipazione del 6,81 detenuta in SEI Toscana.

Una novità di rilievo che rafforza l'immagine di Estra nel ruolo di multiutility e che arriva tre mesi dopo l'acquisizione del 12% di Ecolat, società che gestisce un centro raccolta a Grosseto, specializzata nella selezione e riciclo dei rifiuti provenienti dalle raccolte differenziate multimateriale. Ecolat detiene anche una quota (7,22%) della società Sei Toscana che ha l'appalto della raccolta ad Arezzo, Siena, Grosseto e parte di Livorno.

A fine agosto Estra Energie si era aggiudicata importanti gare per la fornitura di gas, per un valore potenziale di 47 milioni di euro: secondo l'azienda, questo avrebbe favorito risparmi da reinvestire in servizi, nel caso di enti pubblici, o in crescita, nel caso di aziende. 

Il gruppo Estra, tra gli operatori leader nel centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, e attivo nella vendita di energia elettrica, è nato nel 2009 dall’aggregazione di tre multiutility toscane a capitale pubblico (Consiag S.p.a., Intesa S.p.a. e Coingas S.p.a.). A fine 2017 è entrata a far parte della compagine azionaria anche Multiservizi S.p.a., multiutility di Ancona a capitale pubblico. Sono pertanto soci indiretti di Estra 143 comuni delle province di Ancona, Arezzo, Firenze, Grosseto, Macerata, Pistoia, Prato e Siena. Estra opera, attraverso società controllate, in joint venture e collegate, prevalentemente nelle regioni Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania e Calabria ed è attivo nella distribuzione, vendita e approvvigionamento di gas naturale, nella distribuzione e vendita di gpl, nella vendita e approvvigionamento di energia elettrica, nonché nelle telecomunicazioni, nella progettazione e gestione di servizi energetici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Coronavirus, nuovo Dpcm in arrivo: ecco cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento