menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Eleonora Anselmi

Eleonora Anselmi

Il ruolo delle donne nel post Covid: l'aretina Eleonora Anselmi ospite del Parlamento Europeo

La vice presidente Giovani Imprenditori di Confindustria ha affrontato il tema dell'occupazione femminile e il ruolo delle donne nella ripresa post Covid

L'aretina Eleonora Anselmi, vice presidente Giovani Imprenditori di Confindustria e Chief Operating Officer di Chimera Gold Srl, lo scorso venerdì ha partecipato ad un evento streaming organizzato dal Parlamento Europeo su "Il ruolo delle donne nella ripresa post-COVID - Next Generation EU per una ripartenza al femminile". Il dibattito è stato introdotto dal ministro per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti. 

Eleonora Anselmi ha esordito durante il suo intervento ricordando gli ultimi dati sull'occupazione femminile. "Il primo dato è agghiacciante, a dicembre 101mila lavoratori in meno, di cui 99mila donne. Il secondo riguarda il calo delle attività impreditoriali femminili nel 2020, sono state 4mila le attività chiuse. Il problema da affrontare è grande, sia italiano che su scala mondiale. Dobbiamo affrontarlo sia come cittadini che come imprenditori, ovviamente è indispensabile l'impegno dei governi creando degli strumenti adeguati perché dobbiamo evitare che questi dati abbiano effetto sul lungo periodo".

Per la ripartenza post Covid importante sarà il ruolo delle donne. "Dobbiamo incentivare il contributo delle donne al benessere globale. Su un piano strettamente economico il mondo ha bisogno di nuovi produttori e di nuovi consumatori ed è per questo che c'è necessità, c'è bisogno delle donne con le stesse capacità di reddito degli uomini. Anche il G20 lo ha messo tra i suoi obiettivi principali, la presenza femminile nel processo decisionale e la partecipazione delle donne alla forza lavoro e in questo fangente essendo l'Italia al timone quest'anno del G20 è importante portare l'attenzione della comunità globale le soluzioni che abbiamo in mente. Per far ripartire il motore femminile nella sfera impreditoriale dobbiamo necessariamente lavorare sull'accesso al credito, su in sistema di procurement gender smart e dobbiamo ampliare l'accesso alle posizioni di leadership".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento