Mercoledì, 22 Settembre 2021
Economia

EGO International Group, le leve per lo sviluppo estero dell'economia aretina

In un'economia nazionale che ha ancora seri problemi di ripresa, soprattutto paragonando i suoi dati rispetto a quelli delle altre economie Europee, e ancor più per quelle extra europee, l'unica vera strada per le PMI di Arezzo e provincia, per...

LAVORO

In un'economia nazionale che ha ancora seri problemi di ripresa, soprattutto paragonando i suoi dati rispetto a quelli delle altre economie Europee, e ancor più per quelle extra europee, l'unica vera strada per le PMI di Arezzo e provincia, per ambire ad una crescita che possa far recuperare il terreno perduto dall'inizio della crisi ad oggi, pare essere quella di agire sulle giuste leve per uno sviluppo estero che riesca a più che compensare una fiacca domanda interna. Dall'alto della sua esperienza, secondo l'opinione di EGOInternationalGroup, la società italiana che da tempo affianca le piccole e medie imprese nel loro processo di apertura verso i mercati internazionali con la formazione e la condivisione di esperienze, questa è la vera soluzione ad un problema nazionale che ha ripercussioni su tutto il tessuto economico locale ma non solo.

Quali siano queste leve si può spiegare con un'analisi attenta che può essere fatta leggendo fra le righe i risultati economici locali. Diversi i settori dell'economia di Arezzo e dintorni che riescono a primeggiare in campo estero. Alcuni di questi, storicamente forti, hanno un tessuto di rapporti nazionali ed internazionali sviluppato da tempo, che si alimenta continuamente grazie a nuovi investimenti. Il settore orafo, per esempio, è la punta di diamante di un settore artigianale che basa la sua importanza sulla qualità della produzione e sull'appoggio di un marchio importante per ogni economia rilevante, come quello del Made In Italy. Cosa insegna questo? La risposta la si può trovare in uno dei temi più discussi dalla EGO International Group nella sua attività con i clienti, una delle leve più importanti è quella dell'investimento in conoscenza e formazione, che aiuta la creazione e il mantenimento di nuovi contatti che possono essere molto produttivi per nuovi investimenti e sempre migliori risultati.

Sotto questo punto di vista si può facilmente comprendere come il settore orafo sia trainante per l'economia aretina, infatti in particolare ha contatti a livello internazionale coltivati in anni di investimenti in relazioni e rapporti. I consulenti di EGOInternational Group sottolineano come sia difficile coltivare e soprattutto mantenere sempre vivi questi rapporti. E' necessaria tenacia e un'importante attività di preparazione, che consenta ad imprenditori e aziende di confrontarsi con culture ben distanti dalla nostra. Ecco, dunque, come le conoscenze, intese a largo spettro, e non solo del proprio prodotto o dei mercati obbiettivo, ma anche nel senso di formazione sulle specifiche lingue con le quali si viene a contatto e sugli usi e costumi, sia fondamentale per riuscire ad instaurare un rapporto collaborativo e proficuo per tutti gli attori. I dati del settore dell'oreficeria e del gioiello di Arezzo e della provincia, confermano come si possa trarre spunto da questo fattore positivo per produrre nuovi investimenti, che consentano ulteriori sviluppi internazionali anche in altri settori, come quello dell'enogastronomia o del manifatturiero.

A ben vedere, infatti, l'approfondimento in mercati in sviluppo, diversi a seconda del settore, ma comunque interessanti, come quelli dell'estremo oriente o quelli nord-americani, comporta un miglioramento del conto economico delle aziende interessate, ma, di conseguenza anche ulteriori necessità di manodopera e personale qualificato, che non fa altro che creare un volano positivo per l'indotto di tutta l'economia locale, anche non direttamente interessata ai processi di esportazione. Ecco perché EGO International Group è del parere che questo tipo di investimento in formazione possa essere affiancato da attività di promozione anche istituzionali, come fiere e incontri, utili iniziative per far incontrare domanda e offerta e per permettere ai buyer internazionali di venire in contatto con le eccellenze locali, per agevolarne il processo di internazionalizzazione, con vantaggi in ogni settore.

Pur se un investimento in formazione è un attività che da i suoi frutti sul lungo termine, è pur vero come un impegno in questo campo sia quello che può dare risultati duraturi e stabili nel tempo, consentendo di staccarsi dalle problematiche nazionali rispetto all'andamento dell'economia mondiale, assicurando uno sviluppo delle PMI di Arezzo in tutti i settori strategici, con aumento dell'occupazione e miglioramento della situazione economica generale grazie all'indotto, che non potrà che avere ripercussioni positive anche su tutto quello che riguarda il mercato interno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EGO International Group, le leve per lo sviluppo estero dell'economia aretina

ArezzoNotizie è in caricamento