Donne e giovani: sempre meno assunzioni. Crescono i lavoratori stranieri: i dati

Donne, giovani ed immigrati quali opportunità di lavoro (e di impiego) hanno? Quali e quante occasioni queste tre categorie, indicate dal XX Rapporto Excelsior come sezioni degne di nota, riescono ad ottenere per riuscire a farsi sottoscrivere un...

Donne, giovani ed immigrati quali opportunità di lavoro (e di impiego) hanno? Quali e quante occasioni queste tre categorie, indicate dal XX Rapporto Excelsior come sezioni degne di nota, riescono ad ottenere per riuscire a farsi sottoscrivere un contratto lavorativo?

Per il gentil sesso le opportunità di assunzione, rispetto al 2015, calano drasticamente. Più lievi i livelli per la fascia più giovane della popolazione che comunque non vedere grosse variazioni. Mentre i cittadini non italiani balzano sopra alle medie nazionali e regionali. Nel 2016 la quota di assunzioni che le aziende hanno specificamente dichiarato di indirizzare ai giovani sotto i 30 anni è pari al 24,3% (nel 2015 era pari al 22,6%). Il dato, pur salendo, è ben al di sotto della media regionale (28%) e anche di quella nazionale che, in media, conta su un 29,4%.

La quota di assunzioni per le quali l'età non costituisce un elemento rilevante si colloca quest'anno al 56,5%, quasi cinque punti percentuali più in basso rispetto allo scorso anno (61,2%). Se poi il dato viene ripartito tra due classi di età, under 30 e over 3, le opportunità per i primi salgono dal 24,3% al 56%.

Rispetto al 2015 il peso totale delle assunzioni si riduce di due punti percentuali restando sempre al di sotto dei valori toscani (58%) e nazionali (59%). Per quello che invece riguarda le quote rosa, le imprese aretine hanno indicato esplicitamente di ricercare personale femminile nel 17% delle assunzioni programmate. Per oltre la metà dei posti il genere non costituisce un elemento discriminante nella scelta (54,6%).

"Anche in questo caso - si legge nel rapporto - ripartendo le assunzioni per cui il genere è ritenuto indifferente in proporzione a quanto espressamente dichiarato (preferenza verso figura femminile o maschile), nel 2016 le opportunità per le donne in provincia di Arezzo si attesteranno al 37%, in diminuzione rispetto al 42% del 2015".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine gli immigrati. Quest'anno le assunzioni per i cittadini non italiani oscilleranno da un minimo di 360 ad un massimo di 530 con una quota sul totale delle assunzioni che varierà dall'11,9% al 17,1%. Rispetto al minimo storico dello scorso anno (11%) emerge una decisa ripresa di oltre sei punti percentuali che porta il risultato aretino al di sopra della media della Toscana (15,5%) e dell'Italia (14,1%). Dal punto di vista settoriale la richiesta di personale immigrato è equamento distribuita fra manifatturiero e commercio-servizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento