rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia

Digitalizzazione del mondo orafo: nasce Omnigold

Global Business Innovation, Chimera informatica e Serin informatica sono le tre realtà aretine che costituiscono il team Ominigold unendo le forze per implementare soluzioni digitali al servizio del business

Si chiama Omnigold ed è il nuovo partnet digitale al servizio del mondo orafo. Un team di professionisti della digitalizzazione esperti in progettazione web, sviluppo software, design e comunicazione hanno svilippato un progetto che "dà forma al futuro dell’oreficeria diffondendo il cambiamento attraverso servizi digitali in grado di rinforzare il sistema produttivo, la comunicazione digitale e aprire le possibilità verso nuovi orizzonti di business grazie alle tecnologie più innovative". 

Global Business Innovation, Chimera informatica e Serin informatica sono le tre realtà aretine che costituiscono il team Ominigold unendo le forze per implementare soluzioni digitali al servizio del business.
 
"Da qui al prossimo anno - spiegano - il settore orafo subirà infatti un cambiamento molto importante per quanto riguarda la trasformazione tecnologica, le gioiellerie ricopriranno un ruolo centrale per il settore laddove sapranno sempre più coniugare fisico e digitale e rappresentare un luogo di esperienza di acquisto vera e plurisensoriale per il consumatore, soprattutto quello più giovane. Omnigold è quindi il servizio giusto per le ditte orafe, colui che le accompagnerà verso la nuova era della digitalizzazione e della comunicazione. Un vero e proprio polo innovativo tecnologico che arriva in aiuto del settore orafo. Il team di lavoro è infatti in grado di soddisfare tutte le esigenze digitali delle aziende del territorio che operano nel mondo orafo grazie a quattro aree ben delineate di servizi che sono: digital marketing, sviluppo web, software e un’area dedicata all’innovazione. In particolare attraverso Omnigold si possono realizzare siti web ed e-commerce accompagnati da campagne e strategie di marketing digitale in grado di rendere il brand ancora più riconoscibile. Il cliente viene poi accompagnato nei nuovi mondi dell’intelligenza artificiale, iot e realtà aumentata per proiettare l’azienda orafa nel panorama tecnologico di domani. Quello aretino è sicuramente il distretto industriale orafo più importante d’Italia, ma anche uno dei più famosi al mondo, il principale “motore dello sviluppo” della provincia. Ad oggi il distretto conta circa 1.200 aziende con un bacino occupazionale di circa 8.000 dipendenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digitalizzazione del mondo orafo: nasce Omnigold

ArezzoNotizie è in caricamento