Venerdì, 25 Giugno 2021
Economia

Senza ristorante, impennata food delivery: Arezzo al top nazionale per le consegne del sabato sera

Boom dell'uso delle piattaforme dedicate, soprattutto nel fine settimana. Deliveroo registra una crescita del 147% nel sabato sera rispetto al periodo pre Covid

Arezzo è tra le realtà italiane che hanno registrato il maggior incremento nell'uso delle app per la consegna di pranzi e cene a domicilio dall'inizio dell'emergenza coronavirus. In particolare Deliveroo, la piattaforma che in città riscuote ipiù successo, segnala un picco nell'utilizzo nel fine settimana. Insomma, gli aretini non possono più andare a cena al ristornate e fanno venire il ristorante a casa.

Arezzo, l'impennata del sabato sera

Da Milano a Roma, da Bologna a Firenze, fino ad altri importanti capoluoghi, l’andamento degli ordini - rispetto ai giorni precedenti il lockdown - dimostra un aumento proprio tra sabato e domenica.

Se prima gli ordini del weekend rappresentavano 1/3 del volume complessivo settimanale, oggi ben il 40% degli ordini si concentra proprio nei fine settimana.

"La tendenza ad ordinare maggiormente nel weekend, in particolare il sabato, si rivela ancor più consistente in alcune città della Penisola, come Modena, Carpi e Imola, in Emilia-Romagna, dove l'aumento degli ordini del sabato sera, rispetto ai giorni pre-lockdown, è rispettivamente del 165%, 85% e 51%. Crescita a tre cifre anche per il sabato sera di Arezzo (+147) in Toscana, dove un altro capoluogo di provincia, Pistoia, fa segnare un +67%", spiega una nota di Deliveroo.

Il cesimento dell'assessore

Un paio di settimane fa, l'assessore del comune di Arezzo alle attività produttive Marcello Comanducci aveva realizzato una piccola indagine sull'uso delle applicazioni di food delivery ad Arezzo. 

"Sono spuntate negli store ormai da più di due anni - scriveva lo scorso 5 aprile - all'inizio solo nelle grandi città poi piano piano si sono estese in tutto il resto dello stivale, tramite una sola applicazione è possibile ordinare cibo da più ristoranti e riceverlo a casa in modo molto semplice pagando direttamente con carta di credito. Ad Arezzo la prima app a fornire il servizio è stata Just Eat nei primi mesi del 2019, a seguire è arrivato Deliveroo, poi Alfonsino e alla fine Glovo. Il Coronavirus ha dato una forte accelerata al settore, al momento in cui scrivo i ristoranti che vendono tramite queste app sono: Deliveroo 27 ristoranti, Just Eat 8, Glovo 4, Alfonsino 3. Tenete di conto che i ristoratori possono aprire e chiudere la disponibilità in modo dinamico quindi i numeri possono cambiare molto in base agli orari e ai giorni".

Ovviamente, ci sono poi tutte le attività - ristoranti e non - che consegnano in proprio. Ed ecco una lista di quelle disponibili sulla sezione del nostro sito dedicata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza ristorante, impennata food delivery: Arezzo al top nazionale per le consegne del sabato sera

ArezzoNotizie è in caricamento