menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Brami

Francesco Brami

“Creazione d'impresa”: opportunità in Confesercenti. Finanziamenti per Pmi

Opportunità per le pmi del settore manifatturiero, commercio, turismo, attività terziarie giovanile, femminile e dei destinatari di ammortizzatori sociali che dal primo di marzo potranno beneficiare di finanziamenti a tasso zero. È il direttore...

Opportunità per le pmi del settore manifatturiero, commercio, turismo, attività terziarie giovanile, femminile e dei destinatari di ammortizzatori sociali che dal primo di marzo potranno beneficiare di finanziamenti a tasso zero. È il direttore dell'ufficio credito di Confesercenti Francesco Brami a spiegare come poter accedere al finanziamento. "Si chiama 'Creazione d'impresa - spiega Brami - e l'investimento totale ammissibile va da un minimo di 8.000 euro ad un massimo di 35.000. L'agevolazione consiste in un finanziamento agevolato a tasso zero, nella misura massima dell'70% del costo totale ammissibile ovvero di importo non superiore a 24.500 euro, non supportato da garanzie personali e patrimoniali. L'impresa, su quest'ultimo contributo, può richiedere l'anticipo dell'80% senza presentazione di fatture e fidejussioni. La durata del finanziamento è di sette anni con un preammortamento di 18 mesi".

Quali sono le spese ammissibili? "Quelle per investimenti di materiali quali impianti, macchinari e attrezzature e opere murarie se connesse all'investimento. Oppure immateriali ossia attivi diversi da quelli materiali o finanziari che consistono in diritti di brevetti, licenze, know how o altre forme di proprietà intellettuale. Spese per capitale circolante nella misura massima del 30% del programma di investimenti ammesso: spese di costituzione; spese generali quali utenze e affitto; scorte".

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 9 del 1 marzo 2017 fino ad esaurimento del plafond, secondo le modalità previste dal bando. Per info contattare l'ufficio credito di Confesercenti in via Fiorentina, 240 telefonando allo 0575.983900 o tramite email: credito.arezzo@confesercenti.ar.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento