Domenica, 1 Agosto 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Convenzione CNA e Banca Etruria. Bertola: "Le parole di Fontana, un'istituzione che parla chiaro"

"Fa piacere quando vedo che le istituzioni, che sono i veri proprietari di questo territorio, si esprimono in modo chiaro per il bene dei cittadini, a volte invece vediamo istituzioni silenti." Apprezzamento per le parole dell'Arcivescovo Riccardo...

"Fa piacere quando vedo che le istituzioni, che sono i veri proprietari di questo territorio, si esprimono in modo chiaro per il bene dei cittadini, a volte invece vediamo istituzioni silenti." Apprezzamento per le parole dell'Arcivescovo Riccardo Fontana è stato espresso dall'amministratore delegato di Nuova Banca Etruria Roberto Bertola. E' stata la presentazione del Credito Smart per gli associati di CNA, l'occasione in cui Bertola, di fronte ad una folta platea, ha citato le parole che hanno riecheggiato dalla conferenza stampa nel giorno della Madonna del Conforto, tenuta dallo stesso Fontana insieme al cardinale Bagnasco.

“Noi – ha confermato Bertola – siamo dalla parte dei 'subordinatisti', del territorio, delle imprese e delle famiglie”. E rivolgendosi ancora agli associati di Cna, ha ricordato di essere figlio di un artigiano e di ricordare bene le condizioni di lavoro e le preoccupazioni della piccola impresa familiare. “Noi siamo e saremo banca del territorio: il nostro obiettivo è raccogliere ed impiegare in questa realtà, parcellizzando il rischio ed essendo rapidi nel dare le risposte alle domande che ci vengono fatte”.Il nostro intento – ha commentato Roberto Bertola - è dare credito alle aziende meritevoli, conoscendo bene che in CNA ce ne sono molte. La rapidità con cui abbiamo presentato insieme all’Associazione questo prodotto, testimonia la volontà di costruire progetti per far guardare al futuro molte imprese. Nuova Banca Etruria è tornata per questo, pronta ad essere di nuovo – ha detto rivolgendosi agli imprenditotri presenti – la vostra banca di riferimento. Vogliamo dare consulenza non solo alle imprese ma anche alle famiglie”. L'Amministratore delegato ha poi citato quanto detto a proposito della banca dall'Arcivescovo Fontana in occasione delle celebrazioni della Madonna del Conforto, apprezzando le valutazioni e le indicazioni date. Nel video, le dichiarazioni integrali di Bertola ed il commento di Franca Binazzi:

Accanto a Bertola, la presidente degli artigiani di CNA Franca Binazzi che ha sottolineato l'importanza del credito per le piccole e medie imprese e di questa convenzione che si aggiunge al Progetto Racing Cna lanciato alcuni mesi fa.

Quello del credito – ha sottolineato Franca Binazzi - è un tema da sempre al centro della nostra attività. I dati parlano chiaro: le piccole e medie imprese con meno di 20 addetti sono il 98,3% del tessuto produttivo, contribuiscono al 58% dell'occupazione ma sono destinatarie solo del 19,6% dei prestiti bancari alle aziende non finanziarie. Lo squilibrio tra il peso delle nostre aziende sul tessuto produttivo e la quota di credito che ricevono è sproporzionato, specie se consideriamo che fonti alternative al credito bancario sono praticamente inesistenti”.

Ad illustrare i dettagli tecnici del Credito Smart, il Direttore di Cna, Nicola Tosi e Luca Scassellati, Direttore canali distributivi di Nuova Banca Etruria.

Con il nuovo prodotto, l’istituto di credito mette a disposizione un plafond pari a 10 milioni di euro per far fronte alle esigenze aziendali di liquidità oppure d’investimento. “Smart” sottolinea la semplicità dei prodotti, la facilità del processo di richiesta e la rapidità dei tempi di risposta. Due le possibili opzioni riservate alle aziende associate a CNA. La prima è rappresentata dal mutuo chirografario: durata massima 5 anni, tasso fisso 4,25%, importo massimo finanziabile 25mila euro, rata mensile. La seconda è il fido commerciale: durata massima a revoca/scadenza, tasso massimo applicabile EUR 3m + 3%, importo massimo finanziabile 50mila euro.

Si parla di

Video popolari

Convenzione CNA e Banca Etruria. Bertola: "Le parole di Fontana, un'istituzione che parla chiaro"

ArezzoNotizie è in caricamento