Confesercenti, week end in Casentino travolto dalle sagre: "Danni per i ristoratori"

Undici sagre in un weekend . Decisamente troppe per una vallata, a sostenerlo è Conferecenti con una nota. Il Casentino domani e domenica sarà invasa dalle sagre a dispetto dei ristori. “Una situazione insostenibile – tuona Marco Alterini...

sagra-770x408

Undici sagre in un weekend . Decisamente troppe per una vallata, a sostenerlo è Conferecenti con una nota. Il Casentino domani e domenica sarà invasa dalle sagre a dispetto dei ristori.

Una situazione insostenibile – tuona Marco Alterini presidente di Confesercenti Casentino. È come se di colpo si aprissero undici ristoranti o pizzerie a cielo aperto capaci di creare un indotto enorme a scapito di chi tutto l’anno tiene aperti i ristoranti nei bellissimi borghi del Casentino”. Torna puntuale la questione delle sagre che da anni affligge i ristoratori. “Un fenomeno – aggiunge Alterini - che come associazione di categoria contrastiamo da anni e per il quale chiediamo attenzione costante ai sindaci del Casentino, ma anche alla Regione e alla Provincia”. “Puntualmente invece – ribatte il presidente di Confesercenti Casentino – ogni estate il fenomeno si presenta puntuale fino ad esplodere ad agosto. In questo weekend ne abbiamo contate addirittura undici di sagre e feste paesane. Alcune addirittura si raddoppiano nella tematica come per esempio la birra sia a Montemignaio che a Dama, sia quella del pesce a Pratovecchio e Scarpaccia. È questa la conferma che le sagre e le feste paesane sono sempre più occasione di business e che sono ormai lontani i tempi in cui venivano effettuate per promuovere il territorio e far vivere momenti di aggregazione sociale”. “Non è infatti un caso – prosegue Alterini – se gli organizzatori investono sempre più in pubblicità. Da settimane infatti la vallata, fino a d Arezzo ma anche in altre zone come Valdarno e oltre è tappezzata di manifesti e vele che annunciano sagre di ogni tipo. Ormai le sagre si stanno facendo concorrenza anche tra loro. Inoltre gli spot in radio esaltano un fenomeno al quale le amministrazioni comunali farebbero bene a porre rimedio se non fine”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento