Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Cna, manuale anticrisi incontro in Casentino

L’appuntamento, non solo per gli imprenditori ma anche per i cittadini, è fissato alle ore 21 di lunedì 7 marzo nella sede CNA di Bibbiena. Obiettivo: informazioni e indicazioni sulle novità legate alla Legge di Stabilità 2016, al credito, ai...

L'appuntamento, non solo per gli imprenditori ma anche per i cittadini, è fissato alle ore 21 di lunedì 7 marzo nella sede CNA di Bibbiena.

Obiettivo: informazioni e indicazioni sulle novità legate alla Legge di Stabilità 2016, al credito, ai bandi di finanziamento, agli interventi in materia di energia e sicurezza, alle pensioni. Interverrà un gruppo di esperti per illustrare le opportunità e le agevolazioni.

"Non vogliamo fare l'ormai tradizionale punto sulla crisi economica - commenta Maurizio Vecchio, Presidente di CNA Casentino. I dati sono noti: tra il 2014 e il 2015 questa vallata ha registrato un lieve calo di imprese iscritte alla Camera di Commercio. Siamo passati da 728 a 709. Quello che ci preoccupa maggiormente è una sorta di assuefazione alla crisi, un galleggiamento a pelo d'acqua che salva dall'affogamento ma che non crea nemmeno le condizioni per riprendere a nuotare. Il Casentino è già di per sé una valle chiusa e la tentazione da respingere è quella di chiudersi a riccio e di attendere soluzioni ad oggi non prevedibili. La stessa finalità dell'accesso al credito non è lo sviluppo e quindi nuovi investimenti ma, nella maggior parte dei casi, la richiesta di risorse per consolidare l'esposizione bancaria".

Vecchio invita ad alzare sia lo sguardo che la schiena. "Occorre una strategia di vallata. Che non può essere solo di CNA e nemmeno esclusivamente del sistema economico. Deve essere di tutti e purtroppo CNA non può non evidenziare come le incertezze politiche e istituzionali creino una situazione di blocco e di progressiva incertezza. Il sistema economico necessita di referenti istituzionali riconosciuti e organizzati. Ci auguriamo che le attualità conflittualità politiche lascino presto il campo ad una strategia unitaria e di lungo periodo".

Ci sono segnali interessanti che devono essere analizzati, tolti dalla casualità ed elevati a strategia. "Il Parco Nazionale, ad esempio, registra aumento di visitatori. A Raggiolo è stata avviata un'esperienza di turismo diffuso che ha connotazioni di originalità e di positività. Sono opportunità da cogliere e sviluppare".

E opportunità è una delle parole chiave della strategia di CNA. "La nostra associazione offre una gamma sempre più vasta di servizi che sono destinati soprattutto alle imprese ma anche ai cittadini - sottolinea Maurizio Vecchio. Con iniziative come quella di lunedì, vogliamo condividere e mettere a disposizione informazioni e opportunità su credito, bandi di finanziamento, energia, sicurezza, pensioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cna, manuale anticrisi incontro in Casentino

ArezzoNotizie è in caricamento