rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Economia

Pandemia e debiti: Arezzo svetta tra le province toscane per prestiti personali

La quota è del 28,4% dei residenti, mentre ha un mutuo attivo un aretino su 5 (20,5%). L'importo medio della rata è di 323 euro

Nonostante la tradizionale cautela degli italiani nel ricorrere al credito bancario per finanziare i propri consumi o l’acquisto della casa, nel 2021 è cresciuta ulteriormente (+5,4% rispetto al 2020). Un trend iniziato nel 2016 e consolidatosi negli ultimi due anni di pandemia, caratterizzati da condizioni di accesso al credito particolarmente favorevoli anche per i finanziamenti di modesto importo.

E' quanto emerge dalla mappa del credito, lo studio sull’utilizzo del credito da parte degli italiani realizzato da Mister Credit - l’area di Crif che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori - partendo dall’analisi dei dati disponibili in Eurisc, il sistema di informazioni creditizie.

La Mappa del Credito in Toscana

Entrando nel dettaglio regionale, dallo studio emerge che in Toscana la platea di consumatori che ricorrono al credito è cresciuta al 50,5% del totale, classificandosi al secondo posto nel ranking nazionale dietro solamente la Valle D’Aosta (55,8%).

Per quanto riguarda la distribuzione delle tipologie di contratti di credito, l’incidenza dei mutui all’interno del portafoglio delle famiglie è leggermente più alta rispetto alla media nazionale (20,8%), con un peso pari al 21,8% sul totale dei finanziamenti attivi, dato che colloca la regione al 7° posto della graduatoria nazionale.

I prestiti personali, invece, rappresentano il 26,2% del totale dei contratti, dato leggermente inferiore rispetto alla media nazionale (28,4%), mentre i prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi spiegano il restante 52,0%, un dato che colloca la regione al 10° posto assoluto.

A livello provinciale, Siena guida la classifica regionale per quanto riguarda i mutui, con una quota del 24,3%, Arezzo vanta il primato relativamente ai prestiti personali, con il 28,4% sul totale dei contratti di credito attivi, mentre Massa-Carrara si distingue per l’incidenza dei prestiti finalizzati, con il 54,4%.

province-8

Rata media mensile

MASSA-CARRARA 281 euro

LUCCA 324 euro

PISTOIA 317 euro

FIRENZE 355 euro

LIVORNO 300 euro

PISA 322 euro

AREZZO 323 euro

SIENA 356 euro

GROSSETO 334 euro

PRATO 370 euro

TOSCANA 328 euro

TOTALE ITALIA 315 euro

Fonte: la Mappa del Credito – Mister Credit-CRIF

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pandemia e debiti: Arezzo svetta tra le province toscane per prestiti personali

ArezzoNotizie è in caricamento