Economia

"In Cina senza visto" e tanti altri aneddoti di Piero Iacomoni. Un montigiano nel mondo presentato ad Arezzo

"Ci sono aneddoti anche difficili che si possano ripetere, penso di essere l'unico europeo che è entrato ed uscito dalla Cina senza visto".  Quante storie, quanti momenti divertenti ed emozionanti, nel libro autobiografico di Piero Iacomoni...

piero-iacomoni-libro

"Ci sono aneddoti anche difficili che si possano ripetere, penso di essere l'unico europeo che è entrato ed uscito dalla Cina senza visto".

Quante storie, quanti momenti divertenti ed emozionanti, nel libro autobiografico di Piero Iacomoni, fondatore ed attuale presidente di Monnalisa. "Un montigiano nel mondo" racconta la sua vita contraddistinta da passione, curiosità, voglia d'avventura e grande fiducia in se stesso e negli altri. L a partenza da giovane in Lambretta da Monte San Savino, poi dopo 50 anni si ritrova ad aver toccato 60 paesi nel mondo, ed ad aver superato avversità ed imprevisti con flessibilità e spirito di adattamento.

"Sono le abilità che ho cercato di mettere in evidenza nel libro, che ho scritto soprattutto per i miei nipoti, c'è dentro la valorizzazione del lavoro di gruppo, delle persone a prescindere dal titolo di studio ad esempio, la tenacia nella risoluzione di problemi ed imprevisti."

Manca però un aneddoto che gli è stato ricordato proprio ieri sera nella sala conferenze della Camera di Commercio di Arezzo. Durante il racconto, divertente, ma anche emozionante, c'è chi è intervenuto dicendo che mancava quel momento in cui ricevendo l'oscar di bilancio alla borsa di Milano Piero prese in collo Della Valle e lo portò sul palco. Forse ci vorrà un secondo libro per raccontare tutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In Cina senza visto" e tanti altri aneddoti di Piero Iacomoni. Un montigiano nel mondo presentato ad Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento