Economia

Bando bis per Cantarelli, si stringe. Due le offerte

Si va verso un bando bis, più snello rispetto al primo, per l'aggiudicazione di Cantarelli, marchio di moda con sede a Terontola, ormai da tempo nelle mani del commissario Leonardo Romagnoli. Oggi c'è stato un lungo incontro nella sede del...

Si va verso un bando bis, più snello rispetto al primo, per l'aggiudicazione di Cantarelli, marchio di moda con sede a Terontola, ormai da tempo nelle mani del commissario Leonardo Romagnoli.

Oggi c'è stato un lungo incontro nella sede del ministero dello Sviluppo economico a Roma, con funzionari governativi e sindacalisti. Romagnoli non c'era, due legali lo hanno però rappresentato. La soluzione per il passaggio di proprietà è quella, già paventata, di una nuova asta che non abbia tempi troppo lunghi.

Da parte del Governo pare esserci un parere positivo, ma occorre un okay formale: soltanto allora potrà prendere corpo il nuovo bando.

Le offerte presentate per Cantarelli, filtra dal vertice, sono due.

Una di queste sarebbe quella dell'imprenditore Antogiulio Pacenti (già a capo della cordata che, con i bulgari di Richmart, ha rilevato, nelle scorse settimane, un altro storico brand di moda toscano, la Mabro di Grosseto), l'altra sarebbe aretina con l'imprenditore Emiliano Rinaldi (Sartoria Toscana) in primo piano.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando bis per Cantarelli, si stringe. Due le offerte

ArezzoNotizie è in caricamento