Cantarelli: periodo di stop per l'azienda. Attesa per decisione del tribunale

Ancora il tribunale di Arezzo non si è pronunciato circa la richiesta presentata la scorsa settimana da Alessandro Cantarelli ma, come preannunciato direttamente dal patron della storica azienda aretina, la produzione si stopperà per un periodo...

cantarelli-terontola

Ancora il tribunale di Arezzo non si è pronunciato circa la richiesta presentata la scorsa settimana da Alessandro Cantarelli ma, come preannunciato direttamente dal patron della storica azienda aretina, la produzione si stopperà per un periodo.

Le ragioni sono prettamente tecniche e riguardano da una parte alcuni interventi da effettuare sulle caldaie dello stabile e, dall'altra, il raccordo stagionale che comprende l'approvvigionamento e il cambio dei tessuti per le confezioni.

Stabilito anche un calendario dei rientri: il taglio sarà operativo dal 13 novembre, il capospalla dal 18 e lo stiro dal 20. I 170 dipendenti in forza all'organico della Cantarelli in questo periodo di stop sfrutteranno le ferie arretrate mentre per gli altri (cento in tutto) è ancora prevista la cassa integrazione.

Di fatto lunedì 2 novembre è il primo giorno di fermo all'interno dello stabile di Terontola. Resta ancora da comprendere quale sarà la decisione del tribunale del lavoro di Arezzo circa la richiesta di proroga avanzata direttamente dalla Cantarelli. L'azienda infatti, insieme agli avvocati Gatteschi e Catacchini, ha presentato una dettagliata documentazione cercando di ottenere 60 giorni di sospensione dall'eventuale dichiarazione di amministrazione straordinaria.

Entro questo tempo il fondo milanese Ikf dovrebbe portare a termine la due diligence e formulare la propria proposta d'acquisto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attesa però inizia a farsi sentire soprattutto sul ciclo produttivo dell'impresa che, in questi ultimi mesi, ha visto un rallentamento delle commesse presentate proprio dalle maison della moda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento