Economia

Cantarelli, maestranze di nuovo al lavoro dopo lo stop tecnico

Riapre i battenti dopo una pausa dovuta ad alcuni interventi tecnici sull’impianto delle caldaie aziendali. Dopo il secondo nulla di fatto del tribunale di Arezzo e dopo la nomina del commissario, le maestranze della storica azienda tessile...

cantarelli_terontola13

Riapre i battenti dopo una pausa dovuta ad alcuni interventi tecnici sull'impianto delle caldaie aziendali.

Dopo il secondo nulla di fatto del tribunale di Arezzo e dopo la nomina del commissario, le maestranze della storica azienda tessile aretina tornano al lavoro. Le prime settimane di novembre l'attività all'interno dello stabile di Terontola si sono interrotte per consentire il controllo tecnico degli impianti e per l'approvvigionamento stagionale.

In questo contesto si è inserita la bocciatura della richiesta di proroga presentata dal patron dell'azienda Alessandro Cantarelli, il quale aveva proposto uno slittamento dei tempi di avvio per la procedura di amministrazione straordinaria in modo da permettere ad un fondo finanziario milanese di formulare la propria proposta di acquisto.

Niente di fatto. La proposta è stata respinta e l'azienda si ritrova a fare i conti con la dura realtà.

Prossimo potrebbe essere l'incontro tra Alessandro Cantarelli e Leonardo Romagnoli, avvocato del foro fiorentino, indicato quale commissario del ministero.

Col fiato sospeso restano anche le 170 maestranze vero valore aggiunto dell'azienda aretina, che in questi giorni torneranno a sedersi nuovamente nella propria postazione di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantarelli, maestranze di nuovo al lavoro dopo lo stop tecnico

ArezzoNotizie è in caricamento