Venerdì, 23 Luglio 2021
Economia

Cantarelli, tutto dipende dal giudice: avanti o stop? Oggi l'udienza

Tutti attendono il pronunciamento del giudice del tribunale fallimentare di Arezzo. Nessuno fino ad oggi ha proferito parola sul possibile esito e sui possibili acquirenti che hanno presentato in tempi diversi le offerte per l'acquisizione di...

romagnoli-donati-basanieri-pitti

Tutti attendono il pronunciamento del giudice del tribunale fallimentare di Arezzo. Nessuno fino ad oggi ha proferito parola sul possibile esito e sui possibili acquirenti che hanno presentato in tempi diversi le offerte per l'acquisizione di Cantarelli. Massimo riserbo anche al Ministero che ha ricevuto notizia dal commissario straordinario Leonardo Romagnoli dell'arrivo della seconda busta, nell'ultimo mini bando aperto per un rilancio, si è parlato di un imprenditore toscano, ma il nome è avvolto nel mistero. Brancolano nel buio anche i sindacati che ribadiscono come questi dipendenti abbiamo già pagato tanto sulla loro pelle questa estenuante crisi aziendale.

Ecco perché è aumentata l'attesa spasmodica nei confronti dell'udienza di oggi di fronte al giudice Antonio Picardi. I lavori al tribunale di Arezzo iniziano intorno alle 9:30, ma la pratica Cantarelli non è tra le prime.

Il giudice dovrà esprimersi, se, con la condizione attuale, l'azienda è in grado di continuare l'amministrazione straordinaria, magari in attesa di un ennesimo bando, oppure no.

Fanno ben sperare l'organizzazione dello stand al Pitti Uomo di giugno e l'ordine di tessuti per il campionario. Il personale è fermo dal Pasqua e comincerà a rientrare al lavoro dopo il 1 maggio, festa, appunto, dei lavoratori.

Non resta che attendere notizie ufficiali dall'aula di tribunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantarelli, tutto dipende dal giudice: avanti o stop? Oggi l'udienza

ArezzoNotizie è in caricamento