Economia

Camere di Commercio, Arezzo si fonde con Siena. In Toscana ne restano 5, la mappa

Le Camere di Commercio di Arezzo e Siena saranno accorpate. Sfumata tempo fa l'ipotesi di un grande ente camerale della Toscana del Sud, avendo scelto Grosseto la strada dell'aggregazione con i vicini costieri di Livorno, cade anche la possibilità...

camera-di-commercio2

Le Camere di Commercio di Arezzo e Siena saranno accorpate. Sfumata tempo fa l'ipotesi di un grande ente camerale della Toscana del Sud, avendo scelto Grosseto la strada dell'aggregazione con i vicini costieri di Livorno, cade anche la possibilità che Arezzo mantenga la sua autonomia: tra i parametri previsti per il mantenimento della Camera di Commercio provinciale, c'è quello di avere almeno 75mila imprese iscritte nel proprio registro. Arezzo si ferma a quota 45.229. Con Siena si supereranno le 80mila iscrizioni, visto che l'ente camerale della città del Palio conta 37.350 imprese.

Dovrebbe essere venerdì il giorno dell'approdo del decreto attuativo sul riordino delle Camere di commercio (riforma Madia), concertato tra i ministeri dello Sviluppo economico, dell'Economia e quello delle Semplificazioni e della Pubblica amministrazione. Saranno tagliati i prelievi di circa 400 milioni da qui al 2017, con tariffe e diritti camerali ridefiniti in base a costi standard delle nuove Camere di Commercio. Alla fine del processo (già iniziato nel 2015), ci sarà un risparmio del 50% per le imprese: ad Arezzo la spesa media è di 108 euro all'anno, si arriverà a 54. Una sforbiciata in grado di mettere in difficoltà enti camerali minori, non di Arezzo che (analisi del Sole 24 Ore) si è dimostrato tra i più virtuosi.

Gli enti camerali nazionali scenderanno da 105 a 60 unità, saranno esclusi dagli accorpamenti quelli con almeno 75mila imprese iscritte. Le aggregazioni potranno avvenire tra due o più Camere. Dovrebbero essere quattro i mesi di tempo dalla pubblicazione del decreto per mettere in piedi le prescrizioni ministeriali.

Prima della mossa di Grosseto, era stata ipotizzata la creazione della Camera di Commercio della Toscana del Sud (una strada già battuta, tra le associazioni di categoria, da Confindustria). Ma l'ente camerale maremmano ha deciso diversamente, operando assieme a Livorno la prima fusione del genere in Toscana. Inevitabile, ora, per Arezzo, l'aggregazione con Siena. Resta da capire quale sarà la sede.

La nuova geografia delle camere di commercio in Toscana

mappa-camere-commercio

1. Firenze (giallo)

2. Pistoia e Prato (rosa)

3. Massa, Lucca e Pisa (verde) - ipotesi da definire

4. Grosseto e Livorno (rosso) - già definito

5. Arezzo e Siena (azzurro)

@MattiaCialini

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camere di Commercio, Arezzo si fonde con Siena. In Toscana ne restano 5, la mappa

ArezzoNotizie è in caricamento