Giovedì, 16 Settembre 2021
Economia

Bandi per innovazione e ricerca nelle imprese. Fabianelli a Ciuoffo: "Criterio del fatturato è penalizzante"

"Le risorse sono quelle del periodo 2014-2020, ma si esauriranno ben prima. Le aziende della Toscana hanno bisogno di sostegno in questo frangente e la Regione ha da tempo scelto di spingere sull'acceleratore di innovazione e ricerca." Così...

andrea-fabianelli-2

"Le risorse sono quelle del periodo 2014-2020, ma si esauriranno ben prima. Le aziende della Toscana hanno bisogno di sostegno in questo frangente e la Regione ha da tempo scelto di spingere sull'acceleratore di innovazione e ricerca." Così l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ha spiegato ad Arezzo intervenendo al convegno organizzato nella sede aretina di Confindustria Toscana Sud.

In platea numerosi imprenditori che hanno ascoltato i dettagli e i meccanismi per accedere ai bandi di finanziamento regionali indirizzati alle imprese per investimenti in ricerca e innovazione, i due grandi temi dello sviluppo aziendale.

A fare gli onori di casa il presidente di Confindustria Toscana Sud Andrea Fabianelli che ha lanciato a Ciuoffo ed alle istituzioni in genere un appello ben preciso:

"Spesso non si ricordano che la ricchezza in un territorio la fa il manufatturiero e tutti gli altri ne vivono alle spalle e quando si parla di bandi è necessario tenere in considerazione che il criterio del fatturato è relativo in quanto oggi possiamo fatturare molto, e l'anno dopo di meno, per svariati motivi, per ordini straordinari, per listini più bassi, per il costo più basso delle materie prime, quindi il fatturato non può essere indicato con un punteggio così elevato che potrebbe penalizzare le nostre aziende manufatturiere."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandi per innovazione e ricerca nelle imprese. Fabianelli a Ciuoffo: "Criterio del fatturato è penalizzante"

ArezzoNotizie è in caricamento