Banca Valdichiana: numeri in crescita per la Cassa mutua "Amici per sempre"

Tamagnini: ‘Amici per Sempre’ fiore all’occhiello per la nostra Banca

“Siamo veramente soddisfatti per i risultati raggiunti dalla nostra mutua in questi anni e ancor più per essere stati presi come esempio, caso-pilota, insieme alle altre tre mutue esistenti in Toscana, in questo importante progetto. E’ la prova di aver bene operato e soprattutto della validità dell’iniziativa originale. A tutt’oggi, il Sistema sanitario nazionale fatica a far fronte a tutte le necessità dei cittadini e a garantire tempi certi. E’ quindi fondamentale una sanità integrativa, soprattutto quest’anno, mentre ancora in piena emergenza covid 19, il Servizio sanitario nazionale  si trova inevitabilmente in difficoltà”.  Sono parole di Alberto Ravazzi, presidente della Cassa mutua di Banca Valdichiana ‘Amici per sempre’, in occasione della recente assemblea che ha approvato all’unanimità  il bilancio 2019 di Amici per sempre, Cassa mutua Valdichiana nata nel 2011 con il sostegno di Banca Valdichiana.

Nel corso dell’assemblea, tenutasi presso il Teatro Mascagni di Chiusi, Ravazzi ha presentato la relazione relativa all’VIII esercizio di attività, e si è detto molto soddisfatto dei risultati. I trend di Amici per sempre sono infatti tutti in crescita e al 31 dicembre 2019 i soci risultavano 1918, in aumento di 47 unità rispetto al dicembre 2018, mentre i rimborsi effettuati erano pari a 41.655 euro per 683 domande. Ben 420 le convenzioni stipulate con medici e centri specialistici del territorio di competenza della Banca in modo da garantire ai soci, oltre ai rimborsi anche sconti e tempi molto rapidi.

“A quasi dieci anni dalla sua nascita per volontà di Banca Valdichiana – ha sottolineato il presidente della Bcc, Fabio Tamagnini, presente all’Assemblea – la cassa mutua rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello per la nostra BCC. Abbiamo creduto e crediamo molto in questa iniziativa e anche se attualmente stiamo trattando la fusione con un’altra Banca, Banca Tema, che ha anch’essa una sua mutua, è nostra intenzione mantenere entrambe le casse mutua e garantire anche in futuro ai nostri soci e clienti il supporto di Amici per sempre. I valori del resto che ci ispirarono fin dalla sua nascita sono stati quelli fondamentali del Credito cooperativo: mettere l’uomo al centro,il mutualismo, il cooperativismo.

Al termine dell’assemblea, cui sono intervenuti anche il segretario della mutua Alberto Terrosi che ha spiegato nei dettagli il progetto “Una banca, una mutua” e i dati di bilancio e il presidente del Comitato dei sindaci Cristiano Binaglia, che ha presentato la propria relazione, è stato promosso anche quest’anno un evento informativo sul tema salute.

L’evento  è stato organizzato in collaborazione con la Fondazione Orizzonti d’Arte di Chiusi, e ha previsto la presentazione del libro “Il dottore e il paziente” di Franco Cosmi e Rosario Brischetto, introdotta dai saluti, oltre che del presidente Ravazzi, del direttore della fondazione Fulvio Benicchi e del vicesindaco di Chiusi, Chiara Lanari. L'evento è stata moderato dal dottor Mario Aimi, membro del Comitato scientifico di Amici per sempre insieme al dott. Giorgio Ciacci e al prof.  Mauro Antimi. Alla presenza del prof Silvio Garattini, presidente dell’Istituto dell’Istituto di Ricerca Farmacologica "Mario Negri" di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento