Banca Etruria, Fabi: "Appello ai parlamentari aretini: prodigatevi per rimborsare tutti gli obbligazionisti"

Nuovo intervento del sindacato dei dipendenti degli istituti di credito, Fabi. Questa volta il segretario provinciale Fabio Faltoni lancia un appello ai parlamentari aretini. Su Nuova Banca dell'Etruria, come purtroppo sappiamo bene, si sono...

Fabio-Faltoni

Nuovo intervento del sindacato dei dipendenti degli istituti di credito, Fabi. Questa volta il segretario provinciale Fabio Faltoni lancia un appello ai parlamentari aretini.

Su Nuova Banca dell'Etruria, come purtroppo sappiamo bene, si sono concentrati una serie di problemi e difficoltà, esplosi già dalla fine del 2013, quando Banca d'Italia obbligò l'allora gruppo dirigente a cercarsi un "partner di elevato standing"; poi, nel febbraio 2015, il commissariamento, poi - con altre tre banche - il decreto del 22 novembre scorso con la "risoluzione" delle vecchie banche e l'azzeramento delle obbligazioni subordinate e delle azioni. Da qui la tempesta mediatica, i filoni di indagine, le interrogazioni parlamentari, le centinaia di denunce in Procura, ed ora leggiamo di tre avvisi di chiusura di indagine per truffa. Come sindacato FABI di Arezzo, di concerto con la segreteria nazionale, abbiamo cercato sin dal 23 novembre - e continuiamo a farlo - di difendere l'onore, la faccia e la professionalità dei dipendenti della banca, vittime anch'essi di una situazione per loro devastante, anche per le logiche e legittime preoccupazioni per il loro posto di lavoro. Ed allora rivolgiamo un appello pubblico ai parlamentari aretini del Partito Democratico, in quanto forza di Governo, affinché si adoperino in tutti i modi, usando tutti gli strumenti dati dalle loro cariche, per arrivare ad un risarcimento totale degli obbligazionisti. I soldi, i termini, le modalità si possono trovare, come già suggerito da autorevoli economisti e politici. Questo è un passaggio fondamentale per facilitare poi la vendita della nostra banca, per tutelare il sostegno futuro all'economia del nostro territorio e, di concerto, per salvaguardare l'occupazione di tutti i lavoratori della Nuova Banca dell'Etruria.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento