Banca Etruria, Fabi: "Ai blocchi di partenza!"

L'intervento dell'Organo di Coordinamento Fabi di Nuova Banca Etruria (nella foto allegata i dirigenti FABI: Sara Bitorsoli, Giovanni Lorito, Lorenzo Travagli, Vincenzo Rizzi e Fabio Faltoni). L'accelerazione che ha avuto l'iter di vendita di...

fabi-arezzo

L'intervento dell'Organo di Coordinamento Fabi di Nuova Banca Etruria (nella foto allegata i dirigenti FABI: Sara Bitorsoli, Giovanni Lorito, Lorenzo Travagli, Vincenzo Rizzi e Fabio Faltoni).

L'accelerazione che ha avuto l'iter di vendita di Nuova Banca Etruria a Ubi Banca, ha richiesto una nuova riunione stamani dell'Organo di Coordinamento della FABI

della banca aretina. In questi giorni, infatti, l'amministratore delegato di UBI è stato delegato dal Board a procedere con l'offerta formale, offerta che potrebbe essere

presentata in questi giorni, se non addirittura in queste ore.

Così, si intensificano i contatti fra la FABI di BancaEtruria, quella di UBI e la Segreteria Nazionale, il cui Segretario Generale Sileoni è proprio dipendente di UBI.

La FABI si prepara al confronto per tutelare i lavoratori di tutte le filiali presenti in Italia, delle aree territoriali, della direzione generale di Via Calamandrei e delle aziende collegate. Il primo sindacato dei bancari è pronto a rappresentare forti e solide motivazioni, sempre però con l'atteggiamento costruttivo e pragmatico che

contraddistingue la FABI, anche prima del passaggio di proprietà, che dovrebbe avvenire a fine marzo 2017. Innanzitutto, la crisi della banca - come anche di altre nel nostro Paese - non dipende dai lavoratori, anzi, tutto quello che di buono troverà UBI, si deve proprio all'abnegazione e alla professionalità dei dipendenti, come ad

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
esempio l'aver mantenuto il rapporto con i clienti e con i territori di riferimento, in mezzo a mille difficoltà; i nuovi proprietari troveranno una forza lavoro che ha già subìto due piani di prepensionamenti in pochi anni, con una bassa età media e con retribuzioni già molto penalizzate. Porteremo cioè al tavolo sindacale la specificità del personale BancaEtruria. "Attendiamo di vedere i piani industriali ed i progetti; la questione delle sovrapposizioni di filiali, seppur non significativa, sia con UBI che con BancaMarche, che dovrebbe far parte della partita insieme a CariChieti; c'è poi l'argomento Centro direzionale, una direzione di vera eccellenza, che potrebbe tornare utile - in forme e modalità da vedere - ad una banca senza presìdi territoriali del genere nella gran parte del centro Italia."

Insomma, la FABI di Nuova Banca Etruria è già ai blocchi di partenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento