Banca Etruria. Codacons: "Non vogliamo l'elemosina di Renzi"

“Non vogliamo l’elemosina di Renzi”. Lo slogan è quello lanciato dal Codacons che, proprio in queste ore, ha invitato i risparmiatori coinvolti nelle manovre di salvataggio dei quattro istituti di credito, a non rinunciare e proseguire con...

banca-etruria6

“Non vogliamo l’elemosina di Renzi”. Lo slogan è quello lanciato dal Codacons che, proprio in queste ore, ha invitato i risparmiatori coinvolti nelle manovre di salvataggio dei quattro istituti di credito, a non rinunciare e proseguire con l’azione risarcitoria messa in piedi proprio in questi giorni.

Tra questi ci sono anche i risparmiatori di Banca Etruria che, come noto hanno già intrapreso azioni precise per tentare di recuperare il denaro perso con le obbligazioni subordinate.

“Mentre pochissimi risparmiatori sono scesi oggi in piazza per manifestare contro il decreto salva-banche del Governo, moltissimi sono gli azionisti e obbligazionisti che hanno scelto di partecipare all'azione risarcitoria avviata dal Codacons per la vicenda del salvataggio di Banca Etruria, Banca Marche, Carichieti e Carife” spiegano dal Codacons.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Finora oltre 2000 risparmiatori hanno scelto di avviare una azione legale attraverso il Codacons per ottenere il rimborso dei soldi investiti - spiega il Presidente Carlo Rienzi - A tutti i risparmiatori coinvolti nel salvataggio delle 4 banche rivolgiamo oggi un importante appello: non firmare alcuna carta contenente la rinuncia ad eventuali azioni legali. Il nostro timore è che il Governo Renzi stia studiando un indennizzo-elemosina per gli investitori, al solo scopo di bloccare sul nascere le doverose azioni risarcitorie da parte dei risparmiatori. Le misure annunciate dal Premier Renzi sono inaccettabili, perché prevedono solo briciole di rimborso per azionisti e obbligazionisti - denuncia l'associazione - Il nostro invito quindi è a chiedere il rimborso integrale dei soldi investiti attraverso l'azione pubblicata sul sito www.codacons.it"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento