Banca Etruria, a caccia di nuovi clienti con credito veloce e mutui per famiglie

Risposte rapide per soddisfare progetti di vita importanti sia per famiglie, che per piccole e medie imprese. Nasce da queste necessità l’iniziativa “Credito veloce” finalizzata a sostenere lo sviluppo ed il finanziamento delle aziende, clienti e...

Risposte rapide per soddisfare progetti di vita importanti sia per famiglie, che per piccole e medie imprese. Nasce da queste necessità l’iniziativa “Credito veloce” finalizzata a sostenere lo sviluppo ed il finanziamento delle aziende, clienti e non clienti, di Nuova Banca Etruria.

In particolare la Banca è disponibile a concedere linee di credito a breve termine, sia di natura finanziaria che commerciale, che possano rappresentare un valido e concreto sostegno alle realtà imprenditoriali del territorio. Con “Credito veloce” l’Istituto si impegna, in caso di richiesta di finanziamenti da parte di aziende, ad avviare con celerità l’istruttoria, analizzare il merito creditizio e l’affidabilità del richiedente, fornendo un riscontro veloce in massimo 10 giorni dalla domanda. Un’opportunità che tiene conto di come l’efficienza e la rapidità delle risposte siano da sempre elementi preziosi per l’imprenditore.

Tra i molti soggetti che hanno avuto accesso a “Credito Veloce” numerose le aziende che nella piazza sono note per la loro continua e riconosciuta capacità imprenditoriale e che hanno apprezzato la volontà dell’Istituto di tornare a facilitare l’accesso al credito.

Questo rafforzamento dell’attività creditizia a sostegno dei soggetti produttivi, rientra appieno nella volontà della Nuova Banca di testimoniare la propria vicinanza con numerose azioni concrete e costruttive che, oltre alle imprese, vedano coinvolti anche privati e famiglie.

In questo ambito, nelle prime tre settimane di gennaio l’importo globale delle nuove erogazioni di impiego (credito veloce e non), a favore di soggetti che non avevano fidi o li avevano scaduti, ammonta ad oltre 27 milioni di €, a dimostrazione della rinnovata capacità della Banca di apportare valore aggiunto, fiducia e risorse finanziarie alle zone in cui opera.

Con la stessa vivacità è stata da molti clienti colta anche l’opportunità offerta nella settimana dedicata ai piccoli prestiti, che ha visto l’inserimento di oltre 17 milioni di € di domande a fronte di più di 1.000 richieste di prestito presentate dalla clientela.

Sempre in tema di finanziamenti a privati è alle porte anche l’appuntamento con il Mutui Day previsto per sabato 13 febbraio dalle 8.30 alle 13.30 nelle filiali delle principali piazze servite da Nuova Banca Etruria, che saranno eccezionalmente aperte al pubblico per consulenza sul comparto mutui con una particolare offerta promozionale collegata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il titolare di agenzia e gli altri referenti commerciali saranno pronti a dare tutte le informazioni richieste nelle 32 filiali capofila di Nuova Banca Etruria: Sede di Grosseto, Sede di Arezzo, Arezzo Ag. 2, Arezzo Ag. 3, Arezzo Ag. 4, Bibbiena Stazione, Castiglion Fiorentino, Foiano della Chiana, Ponte a Poppi, Sansepolcro, S. Giovanni Valdarno, Sede di Siena, Montepulciano, Sede di Livorno, Sede di Prato, Empoli, Spicchio Sovigliana, Sede di Roma, Roma Ag. 8, Frascati, Civitavecchia, Sede di Rieti, Poggio Mirteto, Sede di Perugia, Perugia Ag. 1, Gualdo Tadino, Sede di Pesaro, Cagli, Sede di Milano, Sede di Ancona, Sede di Bologna, Sede di Isernia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento