Bagarre sagre. Convocata una seduta della Commissione, Macrì: "Pronti con nuova proposta"

"Non concepisco l'’incarico di presidente della Commissione sagre come terreno di scontro. L'’intento è tenere aperto sempre un canale di dialogo. Non ho quindi esitato a incontrare i rappresentanti delle sagre dai quali mi sono state poste le...

macrì_francesco

"Non concepisco l'’incarico di presidente della Commissione sagre come terreno di scontro. L'’intento è tenere aperto sempre un canale di dialogo. Non ho quindi esitato a incontrare i rappresentanti delle sagre dai quali mi sono state poste le scuse per i toni accesi ed eccessivi che hanno seguito l’ultima riunione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' il presidente della Commissione sagre Francesco Macrì a tornare sull'argomento riguardante il regolamento delle sagre e feste paesane nel comune di Arezzo.

Un botta e risposta che, negli scorsi giorni, ha visto infiammarsi il dibattito tra gli organizzatori delle manifestazioni e gli amministratori. "Il passo successivo - spiega Macrì - sarà un ulteriore incontro nella giornata di venerdì 6 maggio per valutare una soluzione nel segno di una generale collaborazione. La mia proposta sarà quella di prevedere nei menù la pizza ma con il coinvolgimento del ristoratore più vicino al luogo in cui si svolge la sagra stessa. Mi pare una soluzione di buon senso che tuttavia concepisco come transitoria. L’'imperativo infatti è quello di stare nelle regole. E se la regola principale è tutelare la tipicità di manifestazioni del genere, non si può pensare a una standardizzazione dove praticamente tutte le sagre rischiano di somigliarsi a causa delle medesime pietanze che vengono servite ai tavoli. Sarà proprio la tipicità, questo è un concetto in cui crediamo molto, a portare maggiori risultati e benefici. Dopo questo incontro, martedì 10 maggio è invece programmata una nuova seduta della commissione con il coinvolgimento dell’ufficio comunale tributi per affrontare il tema dei controlli, della fiscalità e della trasparenza. Sempre per ribadire che la prima regola deve essere il rispetto delle regole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento