Arezzo, tre iniziative per parlare al femminile di cultura, bellezza e benessere

Una tre giorni di  eventi ad Arezzo per il Terziario Donna Confcommercio, il gruppo di cui fanno parte le imprenditrici aretine del terziario, guidate da Sonia Dalla Ragione, per parlare di cultura, bellezza e salute. Con le donne e per le donne...

Fotografia Francesco Ghignoni - www.francescoghignoni.it-2

Una tre giorni di eventi ad Arezzo per il Terziario Donna Confcommercio, il gruppo di cui fanno parte le imprenditrici aretine del terziario, guidate da Sonia Dalla Ragione, per parlare di cultura, bellezza e salute. Con le donne e per le donne.

Si parte con la cultura sabato 18 novembre: alle ore 18 verrà inaugurata la mostra fotografica dedicata a Maria Mulas. Dentro Palazzo Chianini Vincenzi (in via A. Cesalpino, 15) sarà esposta fino al prossimo 7 gennaio 2018 una selezione degli gli scatti più celebri della fotografa sarda, che nella sua vita ha immortalato personaggi del calibro di Andy Warhol, Keith Haring, Umberto Eco e molti altri ancora. Scatti che, da soli, consentono di ripercorrere gli ultimi trenta anni di storia del costume italiano e non solo. La mostra, organizzata dall’associazione Editebro, vede il patrocinio di Terziario Donna Confcommercio, che si è data da fare in collaborazione con il Lions Club Arezzo Chimera per allestire anche un piacevole fuori-mostra, curato dall’architetto Giuliana Frangipani. Per tutto il periodo della mostra le facciate di alcuni palazzi di Saione saranno abbellite con le gigantografie delle foto della Mulas. L’obiettivo è coinvolgere nell’evento anche questa parte di città, via naturale e privilegiata di accesso al centro storico.

Domenica 19 novembre “Benessere nella terza Età”. Dalle ore 10 alle 12 la Casa di Riposo Fossombroni di Arezzo sarà teatro di un piacevolissimo “beauty-blitz”: un gruppo di estetiste sarà a disposizione delle ospiti per una manicure completa. Un modo simpatico e utile per portare allegria tra gli anziani, promuovendo l’attenzione per la cura personale a tutte le età come primo passo per stare bene con se stessi e gli altri. In più, alcune consigliere di Terziario Donna leggeranno una selezione di racconti brevi e brani tratti da romanzi per intrattenere il pubblico della Casa Pia.

Ancora bellezza e benessere saranno gli argomenti portanti dell’ultima delle tre iniziative: il convegno “Comfort&Beauty”, in programma lunedì 20 novembre alle ore 18 nella Sala dei Grandi del palazzo della Provincia, con ingresso da via Ricasoli 30. Il gruppo Terziario Donna Confcommercio si è alleato con la Fondazione Umberto Veronesi per portare ad Arezzo un dibattito interessante su temi di grande attualità: il cibo e la prevenzione delle malattie a tavola, le tecniche per mantenersi in forma e curare l’estetica in ogni momento della vita, gli aspetti psicologici legati all’armonia del corpo e della mente. A parlare tre relatrici di grande spessore: la dottoressa Melissa Finali, biologa nutrizionista e divulgatrice per Fondazione Umberto Veronesi, la dottoressa Simona Salvini di Biologique Recherche e la psicologa Guendalina Rossi. Modera gli interventi un’altra donna d’eccezione, la giornalista Eva Desiderio, grande esperta di moda, costume e società, temi sui quali scrive da anni per importanti testate nazionali. La partecipazione al convegno è libera e gratuita. Gradita la conferma allo 0575 27695 (Delegazione di Arezzo di Fondazione Umberto Veronesi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Terziario Donna Confcommercio è in prima linea quando si tratta di promuovere dibattiti e iniziative intelligenti per parlare con le donne e alle donne”, sottolinea la presidente provinciale del gruppo Sonia Dalla Ragione, “ecco il perché di queste tre iniziative che ci vedranno impegnate nei prossimi giorni e che sono aperte a tutta la cittadinanza. Il filo conduttore che le unisce è la bellezza, intesa non come effimero ideale estetico legato solo all’apparenza, ma come valore da cui passa anche la dignità delle persone. Siamo tutti in cerca di bellezza e armonia in questa epoca difficile. E forse le donne, più degli uomini hanno il compito di ricordarlo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento