Qualità della vita: Arezzo 35esima con gli indicatori Covid. Posizione 37 per il reddito di cittadinanza

In generale Arezzo si pone al 35esimo posto, quarta provincia toscana che ha davanti a se l'11esimo posto di Siena e poi Firenze e Prato rispettivamente al 27esimo e al 28esimo posto

Qual è la qualità della vita in provincia di Arezzo? Che influenza ha avuto la pandemia sull'economia, sulla società, sull'andamento della giustizia, sull'ambiente? Se è presto per dare dati definitivi un quadro interessante esce dalla nuova classifica sulla qualità della vita in Italia pubblicata oggi dal Sole 24 Ore. 

In generale Arezzo si pone al 35esimo posto, quarta provincia toscana che ha davanti a se l'11esimo posto di Siena e poi Firenze e Prato rispettivamente al 27esimo e al 28esimo posto. Sono sette le posizione guadagnate rispetto a un anno fa.

Le altre toscane: Pisa scivola sotto Arezzo al 40esimo posto, segue Livorno al livello 44, 51 Grosseto, 65 Lucca, 73 Massa Carrara, 77 Pistoia.

I risultati aretini intermedi

Il peggiore dato della provincia di Arezzo si riscontra nel capitolo 'Demografia e Società', dove il piazzamento è al 77esimo posto, seguono dati non ancora positivi su 'Ricchezza e Consumi' e su 'Ambiente e Servizi' entrambe classifiche dove l'Aretino si posiziona 55esimo. La posizione 29 riguarda Arezzo per la 'Giustizia e Sicurezza', mentre sale al 12esimo posto 'Affari e Lavoro'. Ognuno di questi capitoli si compone di 15 indicatori.

Il miglior dato aretino: Affari e Lavoro

La classifica generale della Qualità della vita 2020 è composta da numerosi indicatori. La migliore performance aretina arriva dal capitolo  'Affari e Lavoro' che porta la provincia alla dodicesima posizione. Al suo interno sono presi in esame 15 indicatori. Arezzo è prima in assoluto per la quota di export rispetto al Pil. E' il settore orafo che incide fortemente su questo risultato e di conseguenza anche il prezzo del metallo prezioso. Posizione 20 per il numero di imprese in rete, 21esimo posto di Arezzo nella specifica classifica che misura il gap occupazionale tra maschi e femmine. Posizione numero 27 per il numero di imprese straniere. 31esimo posto per il tasso di occupazione. 37esima per la diffusione del reddito di cittadinanza. In due occasioni Arezzo si posiziona 39esima, sia per il numero di imprese al femminile che per il numero di imprese che fanno ecommerce. Scivola al 49esimo posto per la cessazione di imprese, posizione 58 pe ril numero di imprese in fallimento, 72esima per le nuove iscrizioni di aziende, 74esima sia per la diffusione della banda larga, che per il numero di imprese con il titolare under 35. Arezzo è infine 76esima per le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzata e 86esima per il numero di startup innovative.

L'effetto Covid

La qualità della vita 2020 è misurata anche con 25 indicatori analizzati in base alla reazione alla pandemia. Un metodo per attualizzare la classifica per misurare gli effetti dell'emergenza sanitaria in corso attraverso l'andamento di alcuni fenomeni che hanno caratterizzato il 2020. Per il territorio aretino, tra tutti, ne esce un dato particolarmente positivo con un + 54,55% di start up nate, segno di dinamismo imprenditoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento