Arezzo Innovazione a Asev: tre anni di cooperazione nell'industria 4.0

I processi dell'Industrial Modernization hanno bisogno di essere guidati da politiche e strategie implementate dai decisori pubblici, per evitare che le opportunità legate a I4.0 diventino rischi.

La scorsa settimana presso l’Hotel Baglioni a Firenze, Arezzo Innovazione insieme ad ASEV, soggetto gestore del Distretto Tecnologico regionale per i Nuovi Materiali, hanno organizzato un workshop internazionale dal titolo “Industrial Modernization and Interregional Cooperation”, portando a testimonianza del lavoro svolto negli ultimi 3 anni network Europei come TRINNO “Business ecosystem for tradition and innovation” e NMP-REG “Delivering NMP to regional manufacturing” da essi coordinati. Fondamentale la collaborazione della Piattaforma Impresa 4.0.

I progetti TRINNO e NMP-REG arrivano alla fine di 3 anni di intensa cooperazione interregionale su due ambiti di specializzazione diversi, ma strettamente collegati all’interno della Strategia Industria 4.0: TRINNO si occupa di innovazione digitale nei settori tradizionali, mentre NMP-REG di strumenti di policy volti a facilitare l’introduzione di soluzioni innovative in ambito manifatturiero basate su nanotecnologie e nuovi materiali.

La conferenza ha offerto l'opportunità per dare vita ad un'aperta discussione su come l'Industria 4.0 si sta applicando in Europa e come i vari attori regionali ed europei stanno affrontando le opportunità e le sfide che essa apporta.

Rappresentanti delle Università Toscane, esperti, imprese, rappresentanti pubblici e rappresentanti di diversi progetti Interreg Europe si sono riuniti su questo tema, Marc Pattinson, esperto  in Ricerca e Innovazione della Policy Learning Platform ha affermato che condividere metodologie, cooperazioni tematiche, sviluppare strumenti finanziari e promuovere business e l'impegno delle PMI sono tutte opportunità derivanti dall'Industrial Modernization e dalle partnership che Industria 4.0 porta.

Da una prospettiva regionale Albino Caporale, direttore delle attività produttive della Regione Toscana ha parlato circa la possibilità di utilizzare questi progetti per condividere esperienza sulla metodologia per rendere efficiente il trasferimento tecnologico.

A partecipare al workshop via conference call è stato Nikos Pantalos, senior expert del Directorare- General per il mercato interno, industria, imprenditoria e PMI affrontando l'importanza della cooperazione interregionale per la ricerca e l'innovazione ed enfatizzando come l'Industrial Modernization sottolinea la cooperazione e il lavoro congiunto con i progetti Interreg e Horizon 2020.

Peter Keller, rappresentante del Ministero delle Finanze Ungherese - partner del progetto INNOPROVEMENT, ha enfatizzato come l'implementazione dei progetti Interreg  dimostra che le buone pratiche, i cataloghi dei servizi per le PMI e le interviste alle PMI danno forma a bandi RDI.

La sessione pomeridiana si è svolta simultaneamente, tenendo due workshop approfonditi su manifattura tradizionale e materiali avanzati. I partner di TRINNO si sono addentrati nel tema delle opportunità e dei rischi dell'Industrial Modernization per le PMI tradizionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ indubbio che I4.0 stia decollando in Europa per quanto riguarda l'automazione, lo scambio di dati nelle tecnologie per la manifattura, rendendo i processi di lavoro digitalmente connessi. I4.0 sta influenzando la competitività delle PMI, alcuni potrebbero sostenere che si tratti di un pericoloso rischio per il settore tradizionale, ma con il giusto approccio, fornendo conoscenze, supporti strutturali e politiche customizzate da parte delle autorità locali, nazionali ed europee. I processi dell'Industrial Modernization hanno bisogno di essere guidati da politiche e strategie implementate dai decisori pubblici, per evitare che le opportunità legate a I4.0 diventino rischi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento