Emergenza Coronavirus, ecco l'app gratuita per gestire le vendite a domicilio. Sestini: "Vogliamo aiutare la città"

La società aretina che da oltre 35 anni si occupa di soluzioni informatiche per gli imprenditori aretini, offre il suo contributo agli esercenti della provincia. Un'applicazione per gestire le vedite a domicilio gratuita fino a fine giugno

"C'è una grande emergenza e speriamo di poter aiutare così la nostra città". Come? Con una app per la vendita a domicilio distribuita gratuitamente agli esercenti aretini che ne faranno richiesta. La proposta arriva dalla società aretina Byte Elabroazioni che da oltre 35 anni si occupa di soluzioni informatiche su misura per gli imprenditori aretini. 

In tempo di coronavirus, Marco Sestini presidente della società, i soci e gli addetti si sono chiesti come poter dare un contributo all'economia cittadina e come dare un supporto ai cittadini in queste giornate difficili. Ed ecco l'idea di una app, creata ad hoc per risondere alle esigenze di quelle attività che - in molti casi per la prima volta - si cimentano nel servizio a domicilio.

"Abbiamo contattato le associazioni di categoria per informarle che stiamo distribuendo questa app che ha l'obiettivo di aiutare gli esercenti nelle consegne a domicilio e contemporaneamente aiutare le persone a non uscire dalla propria abitazione". Spiega in una nota Sestini.

L'applicazione si chiama Grison e sarà gratuita fino al 30 giugno, salvo proroghe legate all'eventuale protrarsi dell'emergenza sanitaria. E' stata studiata proprio per far fronte a questo periodo particolarmente difficile, nel quale ai cittadini viene chiesto di compiere un gesto di responsabilità e non uscire di casa.

Ma come funziona?

La app - spiegano gli esperti di Byte Elaborazioni - si collega all’account WhatsApp del cliente per inviare l’ordine all'esercente. Non è rivolta solo a chi fa servizio di ristorazione: tutte le attività possono usarla.
La gestione è estremamente intuitiva: l'esercente può caricare articoli e prezzi dividendoli per categoria merceologica, corredando di foto e descrizioni, per i prodotti alimentari può indicare gli allergeni; è possibile indicare anche altre opzioni, come ad esempio l’orario di consegna, la fascia oraria disponibile, quella sold out, e tutti gli altri dettagli necessari.

Basta un solo giorno per essere operativi, sostengono i tecnici. Gli interessati devono compilare il form di richiesta informazioni e verranno ricontattati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le indicazioni sono sul sito grison.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento