Aperte fino a mercoledì le registrazioni per l'evento di Chimet "Fabbrica Aperta, conoscere per valutare"

Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni all’evento targato Chimet che si terrà sabato 13 maggio. Chi è interessato a partecipare alle visite guidate dentro lo stabilimento e alla presentazione del progetto di ampliamento ha tempo fino...

chimet-comune-civitella7

Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni all’evento targato Chimet che si terrà sabato 13 maggio. Chi è interessato a partecipare alle visite guidate dentro lo stabilimento e alla presentazione del progetto di ampliamento ha tempo fino alla mezzanotte di mercoledì 10 maggio per registrarsi scrivendo per email nome, cognome e comune di residenza a comunicazione@chimet.com oppure telefonando agli uffici Chimet dalle 9:00 alle 12:00 allo 0575/415200 oppure 0575/415629.

Lo stabilimento Chimet di Badia al Pino si apre infatti di nuovo alla cittadinanza con la nuova edizione di “Fabbrica Aperta, conoscere per valutare”. Quella di sabato 13 maggio è la giornata che l’azienda ha voluto organizzare per permettere a tutti coloro che sono interessati di visitare i vari reparti e conoscere le fasi di lavorazione che dai rifiuti industriali e della nostra vita quotidiana permettono di recuperare metalli preziosi da avviare a nuove produzioni, così contribuendo alla creazione del percorso virtuoso dell’economia circolare.

“Fabbrica aperta” quest’anno ha un significato molto più importante perché è dedicata al “progetto di ampliamento delle attività di recupero dei metalli preziosi da rifiuti speciali pericolosi e non”, presentato da Chimet e che riguarda proprio lo stabilimento di Badia al Pino che si trova in via Dei Laghi 31/33 a Civitella in Val di Chiana.

Il programma della giornata prevede visite guidate a gruppi all’interno dei reparti a partire dalle 9:30. Seguirà alle 11:30 la presentazione del progetto di ampliamento da parte del coordinatore del gruppo di lavoro, il professor Leonardo Tognotti del Dipartimento di ingegneria civile e industriale dell’Università di Pisa e uno spazio dedicato al dibattito pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Fabbrica Aperta” terminerà con un pranzo a buffet per tutti i partecipanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento