Economia

Fatturato da 50 milioni e nuovo centro logistico: cresce l'AEC illuminazione, l'azienda aretina che di notte accende Milano, Firenze, Oslo e Copenaghen

Il 2017 si è chiuso con un fatturato, in crescita, di oltre 50 milioni di euro. Più di 180 i dipendenti. E l'anno nuovo si è aperto con l'inaugurazione del nuovo stabilimento aziendale con un centro logistico altamente automatizzato. L'AEC...

aec-illuminazione

Il 2017 si è chiuso con un fatturato, in crescita, di oltre 50 milioni di euro. Più di 180 i dipendenti. E l'anno nuovo si è aperto con l'inaugurazione del nuovo stabilimento aziendale con un centro logistico altamente automatizzato. L'AEC illuminazione di Subbiano guarda al futuro con ottimismo: oltre sessanta anni di storia e appalti cruciali vinti. E' l'azienda del basso Casentino ad "accendere" di notte le più grandi città italiane come Milano e Firenze e capitali estere come Oslo e Copenaghen.

Il taglio del nastro del nuovo centro logistico - avvenuto giovedì 1° marzo a Subbiano - è l'ultimo tassello di una serie di investimenti che hanno permesso alla AEC di superare con slancio la crisi, scommettendo prima di altri su temi quali il risparmio energetico e la sensibilità ambientale.

L'impresa nasce nel 1957 per iniziativa di Cino Cini: si dedica alla produzione di illuminazione indoor ad uso industriale e commerciale e outdoor per giardini pubblici e privati. Passano meno di dieci anni ed è la AEC ad aggiudicarsi la ricostruzione dell'illuminazione decorativa della città di Firenze devastata dall'alluvione. Nel tempo si specializza nell'illuminazione pubblica. Nel 1984, dopo l'improvvisa scomparsa del fondatore, è Alessandro Cini a prendere le redini dell'azienda che continua ad investire e a svilupparsi, alla fine degli Ottanta inizia la costruzione del nuovo stabilimento. Nel 2000 avviene il trasferimento a Castelnuovo. Nel 2006 l'azienda fornisce i nuovi apparecchi a led ad Autostrada per l'Italia. Continua la ricerca sulle illuminazioni a led, che permette all'azienda di ottenere riconoscimenti e commissioni. Nel 2014 vince la gara per la fornitura della nuova illuminazione pubblica di Milano, poi seguono appalti in altre grandi città: Torino, Brescia, Bergamo, Ravenna e all'estero Olso, Helsinki, Copenaghen, Berlino, Auckland, Gothenborg.

E oggi, a distanza di 52 anni, AEC torna ad illuminare nuovamente Firenze dopo essersi aggiudicata una gara per la fornitura di oltre 27.000 corpi illuminanti a tecnologia led.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatturato da 50 milioni e nuovo centro logistico: cresce l'AEC illuminazione, l'azienda aretina che di notte accende Milano, Firenze, Oslo e Copenaghen

ArezzoNotizie è in caricamento