Economia

Addio Casa Buitoni, Cornioli: "Amarezza per un pezzo di storia che se ne va. Ma da tempo le decisioni erano state prese"

"C'è amarezza, è un pezzo di Buitoni che se ne va": sono lapidarie la parole del sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli che commenta la notizia della chiusura del centro di ricerca "Casa Buitoni". La notizia è emersa ieri: "Ma da tempo le decisioni...

casa-buitoni-sansepolcro

"C'è amarezza, è un pezzo di Buitoni che se ne va": sono lapidarie la parole del sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli che commenta la notizia della chiusura del centro di ricerca "Casa Buitoni". La notizia è emersa ieri: "Ma da tempo le decisioni erano state prese. Da parte dell'azienda la posizione era netta: è stata fatta una scelta, sono arrivati ad una risoluzione consensuale con i dipendenti e adesso la chiusura".

Di fatto per Sansepolcro è un pezzo di storia che se ne va, un simbolo. Perché è dal 1988, ovvero 30 anni fa, che in quella villa è ospitato il centro di ricerca. Certo lo stabilimento, dove attualmente sono impiegati circa 300 dipendenti continua il suo lavoro, la produzione di pasta e fette biscottate non è assolutamente a rischio. A perdere o cambiare il proprio lavoro sono state invece 15 persone, quasi tutte donne, che si occupavano di ricerca a Casa Buitoni. Con loro la Nestlè sarebbe giunta ad accordi specifici: le dipendenti hanno risolto il contratto o hanno accettato il trasferimento proposto dal gruppo, in Italia e all'estero. "Ma non sappiamo esattamente quale sia il loro destino, perché i sindacati non sono stati fatti entrare nella trattativa", ha spiegato Mauro Macchiesi della Flai Cgil ad Arezzo Notizie.

Ma cosa ne sarà di Villa Fatti, dimora storica della famiglia Buitoni? Il prossimo 31 marzo l'insegna "Casa Buitoni" sarà staccata e sarà reciso il legame tra il celebre marchio della pasta nato nel 1827 e Sansepolcro. Stando ad alcune indiscrezioni l'immobile, di proprietà Nestlè, potrebbe trasformarsi in una struttura ricettiva di lusso.

"Al momento però - commenta il primo cittadino - all'amministrazione non sono arrivate informazioni in merito, solo alcune indiscrezioni in attesa di conferma".

Secondo il Sole 24 Ore la nuova base per lo studio delle ricette di preparati e sughi sarà negli Stati Uniti: pare che i macchinari saranno trasferiti in Ohio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Casa Buitoni, Cornioli: "Amarezza per un pezzo di storia che se ne va. Ma da tempo le decisioni erano state prese"

ArezzoNotizie è in caricamento