Ad Arezzo il 3° meeting del progetto europeo Trinno

Il 4 e il 5 aprile 2017 Arezzo Innovazione, in collaborazione con la Regione Toscana, organizza il 3° meeting del progetto europeo Trinno, che si svolgerà il primo giorno ad Arezzo ed il secondo a Firenze. Il 4 aprile, presso l’Innovation...

camera-di-commercio1

Il 4 e il 5 aprile 2017 Arezzo Innovazione, in collaborazione con la Regione Toscana, organizza il 3° meeting del progetto europeo Trinno, che si svolgerà il primo giorno ad Arezzo ed il secondo a Firenze.

Il 4 aprile, presso l’Innovation Building di via Spallanzani 23, interverranno al meeting importanti realtà regionali, l’Università di Firenze, l’Università di Pisa, la Provincia di Arezzo, il Comune di Arezzo ed alcune aziende innovative del nostro territorio, che si confronteranno con le altre realtà europee coinvolte nel progetto, al fine di individuare i servizi comuni di cui il sistema imprenditoriale necessita e le buone pratiche volte a “combinare” le innovazioni digitali con le imprese più tradizionali.

Al progetto partecipano inoltre partner esteri di rilievo, quali: l'Università di Barcelona, le agenzie di sviluppo di Irlanda, Slovenia ed Ungheria e le autorità di gestione dei fondi FESR di Irlanda ed Ungheria.

Il progetto TRINNO ha lo scopo di supportare la creazione di politiche, azioni e strumenti di ausilio che possano aiutare le industrie dei settori tradizionali a cogliere le opportunità che la digitalizzazione del settore manifatturiero può offrire.

“L’obiettivo primario del progetto TRINNO – afferma Sara Bonci project manager di Arezzo Innovazione - è quello di promuovere la competitività delle regioni europee attraverso il miglioramento degli strumenti regionali di supporto imprenditoriale, focalizzandosi sull’applicazione dell’innovazione digitale (di prodotto e di processo). Per raggiungere questi obiettivi è necessario ridisegnare un modello di organizzazione gestionale in grado di creare un ecosistema con accesso a competenze di alta qualità in fase di nascita e crescita delle PMI e di adattare i servizi alle caratteristiche specifiche del territorio, supportando l’innovazione dei settori manifatturieri tradizionali attraverso la loro combinazione con l’innovazione digitale”.

Un punto di riferimento per facilitare il trasferimento tecnologico e far sperimentare l’innovazione, per favorire le imprese e il territorio. Questo è Arezzo Innovazione: nato nel 2003, trasformatosi negli anni, cresciuto in termini di visione e competenze oggi ha allargato i propri confini e affrontato le nuove sfide poste dalla #rivoluzionedigitale, concentrandosi sull’innovazione di prodotto, di processo e di servizio.

“Noi ci crediamo che innovazione non sia solo tecnologia ma anche competenza, creatività e passione e che per mettere insieme tutto questo sia utile un punto di riferimento come Arezzo Innovazione, afferma il Presidente Roberto Monnanni. Crediamo inoltre fermamente nella condivisione delle idee come modalità per affrontare le sfide dei mercati e del cambiamento sociale”

Arezzo Innovazione si occupa di:

- progettazione europea, nazionale e regionale, per l’implementazione di politiche pubbliche dirette a favorire l’innovazione dei sistemi territoriali

- fornire alle aziende che intendono innovare, consulenza e supporto mediante uno staff interno e numerosi specialisti

- attivare contatti con le principali Università e Centri di ricerca italiani ed esteri, per far dialogare ricerca e impresa e creare un corto circuito virtuoso tra Università e imprese

- gestire Polilab, laboratorio accreditato presso la Regione Toscana, attraverso cui è in grado di offrire un servizio di prove e test nell’ambito della modellistica 3D e reverse engineering

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- fornire spazi ed accoglienza a startup, professionisti, appassionati di tecnologie e innovazione, che intendono portare avanti progettualità attraverso il modello “open innovation”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento