Economia

Abb-Power One, Chienni incontra i lavoratori: "Non perdere risorse umane qualificate e capire sviluppi futuri"

Sono stati ricevuti dal sindaco Chienni e dai rappresentanti del Consiglio comunale di Terranuova i dipendenti della Abb- Power One Italy in sciopero contro la decisione aziendale di procedere con 35 esuberi. Lo stabilimento che, nel corso degli...

abb

Sono stati ricevuti dal sindaco Chienni e dai rappresentanti del Consiglio comunale di Terranuova i dipendenti della Abb- Power One Italy in sciopero contro la decisione aziendale di procedere con 35 esuberi. Lo stabilimento che, nel corso degli anni ha cambiato più volte proprietà, rappresenta una delle realtà produttive che storicamente ha dato maggior contributo occupazionale alla comunità

valdarnese.

Il primo cittadino Chienni, insieme ai consiglieri comunali, oltre ad esprimere piena solidarietà ai lavoratori presenti ha confermato l'attivazione di un tavolo tra Regione, Comune ed azienda per verificare le azioni poste in essere da Abb, "non chiediamo solo di valutare soluzioni alternative, come l'attivazione di ammortizzatori sociali - ha detto il Sindaco Chienni - ma si tratta di capire anche quali

siano gli sviluppi futuri dell'azienda". "Sappiamo che Abb ha iniziato un processo di armonizzazione - ha aggiunto - ma è importante che tale processo riguardi anche i diritti dei lavoratori. Inoltre, è fondamentale continuare a investire per la crescita professionale del personale e non perdere risorse umane e qualificate".

Sia l'azienda che i lavoratori attestano che attualmente Abb ha prodotti competitivi e di qualità pertanto Sindaco e rappresentanti del Consiglio comunale terranuovese chiedono di potenziare la commercializzazione anche nei mercati emergenti in modo da riequilibrare le commesse derivanti da Paesi dove gli investimenti a sostegno del fotovoltaico sono scesi.

Le istituzioni hanno attestato la soddisfazione per l'investimento di 35 milioni registrato nell'ultimo anno a sostegno di attrezzature e progetti e gli ulteriori 30 previsti per l'anno prossimo ma sollecitano che tali investimenti tutelino nel breve-medio periodo la forza occupazionale.

"Un profondo ringraziamento va ai lavoratori e al Coordinamento sindacale Fiom Cgil, Fim, Cisl e Uilm perché la manifestazione di stamani ha avuto una partecipazione massiccia, contando anche dipendenti di settori non coinvolti dagli esuberi e questo è davvero un bel segno del nostro essere una comunità unita" ha concluso il primo cittadino terranuovese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abb-Power One, Chienni incontra i lavoratori: "Non perdere risorse umane qualificate e capire sviluppi futuri"

ArezzoNotizie è in caricamento