rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Economia San Giovanni Valdarno

Inaugurata nell'Aretino la più grande fabbrica d'Italia di colonne di ricarica elettrica

Il nuovo stabilimento Abb si trova a San Giovanni Valdarno: impiega 500 dipendenti e produrrà 10mila pezzi l'anno

La nuova fabbrica Abb nel Valdarno aretino è realtà. La prima pietra era stata posata poco meno di due anni fa, oggi lo stabilimento è stato inaugurato. La struttura fa parte della divisione E-mobility, si tratta dell'apertura del più grande sito di produzione di stazioni di ricarica in corrente continua di Abb (la più grande d'Italia) e si trova a San Giovanni Valdarno.

L'intera gamma di soluzioni di ricarica Abb in corrente continua sarà prodotta nel sito, supportando l'elettrificazione di tutti i settori del trasporto. "Con oltre 680mila stazioni di ricarica per veicoli elettrici venduti in più di 85 mercati, Abb E-mobility ha investito 30 milioni di dollari nel nuovo stabilimento in Valdarno, raddoppiando così la propria capacità produttiva negli ultimi due anni. L'apertura del nuovo stabilimento di Valdarno consente di produrre oltre 10mila stazioni di ricarica in corrente continua in più all'anno", spiega una nota dell'azienda.

Francesco Mennucci, amministratore delegato di Abb E-Mobility ha dichiarato: "Siamo impegnati a costruire un futuro a zero emissioni e l’apertura di questo nuovo stabilimento a San Giovanni Valdarno ne è un segno. Il nuovo sito, centro di eccellenza mondiale in ambito Abb frutto di un importante investimento, incrementerà la capacità produttiva ma soprattutto darà ulteriore slancio alle nostre attività di ricerca e sviluppo, assicurandoci il consolidamento della nostra reputazione di leader mondiale nelle soluzioni di ricarica per veicoli elettrici: lavoriamo per portare soluzioni di mobilità elettrica per un presente e un futuro sempre piu’ sostenibili”.

“Nell’eccellenza globale del sito a San Giovanni Valdarno c’è una scommessa che parla al mondo: l’innovazione del mercato della mobilità. Oggi salutiamo una nuova impresa che parla al futuro dal cuore della nostra regione, il Valdarno aretino. Siamo orgogliosi di ospitare un progetto che opera secondo i criteri di sostenibilità e convinti che investimenti come questo siano un riconoscimento anche per i nostri amministratori – e prima fra tutti la sindaca, Valentina Vadi - e per il tessuto di imprese e servizi nel territorio. La progettazione e produzione di sistemi per veicoli elettrici, fra cui il sistema Terra 360 per la ricarica dei veicoli, sono la sintesi quasi leonardiana di ciò che in Toscana s’intende per ‘ingegno’ e ricerca al servizio dello sviluppo” ha dichiarato il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

taglio-nastro-abb-2

“Con l’insediamento di Abb prende fisionomia compiuta l’area di Sant’Andrea. Questa area, diversi anni fa, era stata individuata come l’area produttiva del nostro Comune ma, per una serie di alterne vicende, non aveva mai potuto vedere realizzata la propria vocazione. Fino ad oggi. Il nuovo insediamento produttivo Abb sarà un centro di eccellenza mondiale nell’ambito della mobilità sostenibile e San Giovanni Valdarno si caratterizzerà, nel mondo, per questa produzione pulita, green, sostenibile, ad alta tecnologia perfettamente in linea con gli intenti della Amministrazione comunale che guido. L’inaugurazione dello stabilimento costituisce un momento storico per San Giovanni ed apre una stagione nuova per la nostra città ed un’opportunità di crescita economica, sociale e culturale importante” ha commentato la sindaca di San Giovanni Valdarno, Valentina Vadi.

Il nuovo sito produttivo produce una stazione di ricarica in corrente continua ogni 20 minuti grazie alle sue sette linee di produzione. Le 15 aree di test sono in grado di simulare oltre 400 sessioni di ricarica al giorno, mentre le soluzioni di automazione integrate collegano la produzione all'innovativo magazzino automatico, garantendo un controllo ottimizzato delle scorte, una tracciabilità completa e operazioni efficienti, supportate da Agv e veicoli di movimentazione. "Inoltre - prosegue la nota - la nuova struttura sosterrà la continua spinta all'innovazione di Abb E-mobility. Avendo investito il 14% del fatturato del 2021 in ricerca e sviluppo, la sede di Valdarno ospiterà uno spazio di 3.200 m² per lo sviluppo e la prototipazione. Qui, circa 70 degli oltre 500 dipendenti del sito si dedicheranno all'implementazione di soluzioni innovative, nuovi software e strumenti di gestione del ciclo di vita del prodotto per integrare completamente le attività di R&D con la produzione. Abb E-mobility impiega più di 350 esperti di ricerca e sviluppo a livello globale e ha un portafoglio di oltre 350 brevetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata nell'Aretino la più grande fabbrica d'Italia di colonne di ricarica elettrica

ArezzoNotizie è in caricamento