Cucine a legna protagoniste ad Arezzo

Soluzioni tecniche innovative, prodotti per il riscaldamento e la produzione di energia attraverso la combustione della legna. Di tutto ciò si parlerà, dal 24 al 26 marzo 2017, presso il polo fieristico della città di Arezzo, durante la seconda...

legno-energia

Soluzioni tecniche innovative, prodotti per il riscaldamento e la produzione di energia attraverso la combustione della legna. Di tutto ciò si parlerà, dal 24 al 26 marzo 2017, presso il polo fieristico della città di Arezzo, durante la seconda edizione di Italia Legno Energia, l’importante kermesse organizzata da Piemmeti spa, società di Veronafiere specializzata in manifestazioni tecniche.

Una grande esposizione di stufe, caminetti, cucine, caldaie a legna e pellet per uso domestico e industriale, che vedrà la presenza di 200 aziende produttrici. E un programma di eventi, convegni e workshop, realizzato in collaborazione con AIEL, che si pone l’obiettivo di far conoscere i benefici della filiera corta e delle energie da biomassa: economicità, sostenibilità, sicurezza e possibilità di accedere agli incentivi del Conto Termico.

Una particolare attenzione sarà dedicata alle cucine a legna. Componenti di antica tradizione rivisitati e riproposti in chiave moderna e innovativa come alternativa sostenibile alla cucina a gas. L’uso della legna difatti, contrariamente al sentire comune, contribuisce alla lotta al cambiamento climatico, incrementando la crescita boschiva. È stato recentemente affermato come, grazie alla gestione sostenibile, la foresta è mantenuta nella fase di massima crescita, cioè quella che consente un continuo assorbimento di CO2 dall'atmosfera. Un aiuto anche per la progressiva estinzione di alcuni prodotti alimentari. Secondo quanto presentato alcuni mesi fa durante Earth Day, la giornata mondiale della terra, alimenti “insospettabili” come cacao, caffè, tè e mais, ma anche fagioli, crostacei, riso, vino, birra e miele, sono infatti destinati a scomparire dalle nostre tavole proprio perché minacciati dai cambiamenti climatici.

Ma la cucina a legna porta con sé anche un forte valore simbolico, rievocando quel focolare domestico, un tempo luogo di aggregazione familiare, che nel contempo riunisce, nutre e riscalda, e che consente oggi di ritrovare le memorie di sapori antichi e genuini. Un’esaltazione di aromi che rende i cibi assolutamente inconfondibili. Mangia, scalda, ama, potremmo dire, rivisitando il celebre titolo di film con Julia Roberts. Può sembrare dunque anacronistico, ma accanto ai vantaggi ambientali è evidente la rilevanza culturale intrinseca del processo di cottura a legna, che comporta una riscoperta delle nostre radici contadine.

Radici alle quali attinge e sulle quali ha fondato la sua filosofia di cucina di Francesco Fichera, il “cuoco primordiale” che proporrà alcune ricette durante gli showcooking di Progetto Cuoco, il bello della cottura a legna, l’idea innovativa tutta digitale di Piemmeti da seguire sulla pagina Facebook dedicata.

Ecco i piatti: Costa di porco su crema d’orzo all’aglio ed erbe spontanee con mammola alla cenere, Bocconi dei Nebrodi lardellati in secreto alla brace con caponatina e sale in fiocchi dello Stagnone, Abbacchio alla maniera di Trapeio su letto della sua corata, puntarelle del centurione e patata alla cenere mantecata, Baccalà alla cenere a passeggio nel mediterraneo.

Con queste ricette – sottolinea Fichera - propongo un assaggio di universo gastronomico che ritrova nuova vita dalle tecniche di cottura a legna. La legna è il primo strumento che l’uomo ha utilizzato nel generare il processo evolutivo della tecnica di cottura e, in maniera consapevole, oggi il ritorno a quell’origine chiude il cerchio nella mia filosofia di cucina”.

Ma gli show di Progetto Cuoco non finiscono qui. E’ previsto infatti il contributo spettacolare di un nutrito gruppo di foodblogger provenienti dalla Capitale tra i più preparati e documentati, pronti ad affrontare questa prova del fuoco. Meno “consapevoli” dello chef ma desiderosi di cimentarsi nell’utilizzo di uno strumento certamente più familiare ai loro bisnonni. Le performances dei foodblogger proporranno, per fare qualche esempio, Baccalà alla carrettiera, caramello salato, vellutata di piselli con bacon croccante, Cosce di pollo paprika dolce e patate , Sagne e fagioli, Dolci Pancakes … Il tutto immortalato, commentato, postato e condiviso live nella Cucina Digitale di Progetto Cuoco.

Questo il calendario degli appuntamenti:

Venerdì 24

Ore 14.30 Show Blogger: Daniela Vietri Show

Ore 15.30 Show Blogger: Luca Sessa Show

Ore 16.30 Show Blogger: Monica Zacchia Show

Ore 17.30 Show Blogger: Chiara Caruso Show

Ore 18.30 Show Blogger: Marco Ricci Show

Sabato 25

Ore 10.30 Show Blogger: Rossella Di Bidino Show

Ore 11.30 Show Blogger: Fedora D’Orazio Show

Ore 12.30 Show Blogger: Flavia Priolo Show

Ore 15.30 Cooking Show Chef Fichera, cuoco primordiale

Domenica 26

Ore 10.00 Cooking Show Fichera, cuoco primordiale

Ore 16.00 Cooking Show Fichera, cuoco primordiale

Ore 18.00 Cooking Show Fichera, cuoco primordiale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza dimenticare che i visitatori ovviamente avranno l’opportunità di scoprire la sorprendente bellezza di tutti gli oggetti, dai caminetti alle stufe, legati al mondo del riscaldamento a legna grazie ad una Mostra collaterale allestita presso l’area di progetto Cuoco. Un’autentica gara tra architetti e designers che avrà come teatro i bellissimi spazi della Fiera di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento