Generazioni a confronto un ebook (gratuito) su cyberbullismo e media education

L' e-book vuole offrire una panoramica sull'uso del digitale da parte dei minori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Cyberbullismo allo specchio, questo il titolo del questionario somministrato in alcune scuole di Firenze ai pre-adolescenti (ed ai loro genitori) per capire come viene vissuto il digitale tra le nuove generazioni, quanto i genitori conoscono dell'uso della rete internet da parte dei loro figli.

Una ricerca che ha prodotto un e-book (scaricabile gratuitamente a questo link: https://www.netreputation.it/generazioni-a-confronto/ ) che oltre a presentare i risultati del questionario vuole offrire una panoramica (senza pretesa di scientificità) sull'uso del digitale da parte dei minori, sui rischi connessi ad un uso improprio e poco informato della rete, senza demonizzazioni ma con la volontà di far conoscere il fenomeno e sopratutto dare consigli di "media education" utili per i genitori e per gli adulti che ogni giorno si trovano a dover gestire minori iperconnessi ad internet.

"L'ebook è arricchito da una sezione dove abbiamo voluto mettere a confronto le voci (ascoltabili) di tre generazioni su tematiche centrali come: digitale, informazione, intrattenimento, scuola così da mettere in evidenza i cambiamenti della nostra epoca. La ricerca continuerà nel 2019. Generazioni a confronto. Voci, dati e parole sulle trasformazioni sociali nell’epoca della tecnoliquidità è un ebook scritto da Vincenzo Bianculli, Enrico Bisenzi e Marco Pini (formatori, media-educator esperti di marketing e comunicazione digitale)".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento